COOPERAZIONE BILATERALE

Semiconduttori, intesa Ue-India per una supply chain resiliente

L’accordo definisce le modalità di collaborazione su attività di ricerca e sviluppo congiunto, formazione delle competenze e finanziamento a progetti strategici. Breton: “Rafforziamo la nostra resistenza nella nuova geopolitica delle catene di fornitura”

Pubblicato il 24 Nov 2023

chips act Ue

La Ue e l’India insieme per lo sviluppo di semiconsuttori. Il Commissario per il Mercato interno, Thierry Breton,  e Ashwini Vaishnaw ministro delle Ferrovie, delle Comunicazioni, dell’Elettronica e delle Tecnologie dell’informazione del governo indiano, firmato un memorandum d’intesa che  stabilisce le modalità di cooperazione per “la  costruzione di solide catene di approvvigionamento nel campo dei semiconduttori e la collaborazione in tema di innovazione”, si legge nella nota Ue.

“I chip sono vitali per le nostre economie e stiamo rafforzando la nostra resistenza nella nuova geopolitica delle catene di fornitura dei semiconduttori – commenta Breton – Sono lieto che continueremo a collaborare con l’India, un partner chiave, su questioni commerciali e tecnologiche per superare le sfide della catena di approvvigionamento”.

Gli obiettivi dell’intesa

Con questo memorandum d’intesa la Commissione e l’India intendono:

  • condividere esperienze, migliori pratiche e informazioni sui rispettivi ecosistemi dei semiconduttori;
  • individuare settori di collaborazione in materia di ricerca, sviluppo e innovazione tra università, organismi di ricerca e imprese;
  • promuovere lo sviluppo di competenze, talenti e manodopera per l’industria dei semiconduttori e facilitare la collaborazione attraverso l’organizzazione di seminari e partenariati e attraverso la promozione di investimenti diretti;
  • garantire condizioni di parità nel settore, anche condividendo le informazioni sulle sovvenzioni pubbliche concesse.

Le prossime tappe

I due partner continueranno a riunirsi regolarmente e a comunicare tra loro in sede di Consiglio per il commercio e la tecnologia (Ttc), contesto in cui è stato siglato il Mou. La prossima riunione ministeriale di quest’ultimo è prevista per l’inizio del 2024 in India.

WHITEPAPER
Guida all'AI nel manifatturiero per il 2024: Inietta nuova energia nella tua attività
Robotica
Industria 4.0

Il contesto

Il partenariato con l’India è una delle relazioni più importanti per l’Ue e il suo rafforzamento, anche attraverso iniziative quali il Ttc è una priorità.

La prima riunione ministeriale del Ttc si è tenuta il 16 maggio 2023 a Bruxelles, dopo il varo in data 6 febbraio 2023 e l’annuncio della Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e del Primo Ministro indiano Narendra Modi a New Delhi il 25 aprile 2022.

Il Ttc Ue-India rappresenta, per l’Ue, il secondo forum bilaterale di questo tipo e il primo in assoluto istituito dall’India con un partner. L’Ue e gli Usa hanno avviato un Consiglio per il commercio e la tecnologia (Ttc) nel giugno 2021. Il Consiglio per il commercio e la tecnologia Ue-India integra i partenariati digitali già avviati con partner asiatici nell’ambito della strategia dell’Ue per la cooperazione nella regione indo-pacifica.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!