Non solo Amazon, Microsoft ci (ri)prova con gli e-book - CorCom

STRATEGIE

Non solo Amazon, Microsoft ci (ri)prova con gli e-book

Il nuovo aggiornamento di Windows 10, ancora provvisorio e disponibile soltanto negli Stati Uniti, prevede nello “store” digitale una nuova sezione ad hoc per i libri elettronici. Nessun accordo per il momento con le case editrici

20 Gen 2017

A.S.

Microsoft torna a sfidare Amazon sul campo degli e-book. Dopo il tentativo fallito nel 2012, quando il colosso di Redmond annunciò un accordo con Barnes & Nobles durato soltanto due anni, il nuovo tentativo parte dallo “store” di Windows 10.

Nella versione provvisoria del nuovo aggiornamento, infatti, per il momento disponibile soltanto per gli utenti degli Stati Uniti, Microsoft ha aggiunto una sezione “e-book” all’interno dello store, a conferma di quanto gli addetti ai lavori – tra blogger e influencer sui social – andavano prospettando da un po’ di tempo.

L’aggiornamento del sistema operativo, atteso in primavera, include la nuova sezione all’interno del negozio digitale di Microsoft che vende film, show tv, giochi e musica. I libri elettronici potranno essere letti da Edge, il programma di Microsoft per navigare online, e dai dispositivi mobili equipaggiati con Windows.

Non ci sono al momento indiscrezioni su eventuali trattative della compagnia con le case editrici. Microsoft, riporta il sito di Fortune, non ha commentato la novità, limitandosi a spiegare che testa nuove funzioni nelle versioni provvisorie del sistema operativo.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
amazon
E
e-book
E
edge
M
Microsoft
W
windows 10