Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL BILANCIO

Si rafforza il business di Inwit, utili e ricavi in crescita

La società delle torri controllata da Tim chiude il 2018 con un utile netto di 140,8 milioni e un Ebitda di 215,4 milioni, in aumento del 12,2%. Ricavi a quota 378 milioni

19 Feb 2019

L. O.

Utili e ricavi in aumento per Inwit, la società delle torri controllata da Tim. Il 2018 si chiude con un utile netto di 140,8 milioni (+11%) e un Ebitda di 215,4 milioni in crescita del 12,2%.

I ricavi sono pari a 378,5 milioni in crescita del 6,1% rispetto al dato dello scorso anno. Di questi, 261 milioni derivano dal contratto di servizio verso Tim, 99 milioni da altri clienti, 18,6 milioni dalle ospitalità su siti di nuova realizzazione e nuovi servizi. 


Nel quarto trimestre 2018 i ricavi sono rimasti stabili rispetto allo stesso periodo del 2017 (-0,2%) a quota 94,6 milioni di euro.

Nel solo quarto trimestre 2018 gli investimenti sono stati pari a 25,6 milioni di euro. 
L’indebitamento finanziario netto a fine anno è pari a 48 milioni, in crescita rispetto al 31 dicembre 2017 di 2,7 milioni di euro. 


Trainano i conti la valorizzazione di asset infrastrutturali, che ha generato un incremento di presenza media di clienti per sito (1,9 clienti per torre), l’accelerazione della copertura con fibra ottica dei siti, il lancio del piano di coperture microcellulari multi-operatore nei luoghi a maggior concentrazione di utilizzatori e traffico realizzando impianti in grandi stazioni ferroviarie, aeroporti, ospedali, autostrade, stadi, centri commerciali, università e immobili direzionali di società.

Le dinamiche di mercato e la crescente disponibilità degli operatori a condividere elementi infrastrutturali di rete, portano il management della società a prevedere un’ulteriore crescita del business tradizionale e una forte accelerazione nei nuovi business. All’assemblea degli azionisti sarà proposta la distribuzione di un dividendo di 0,211 euro per azione per complessivi 126,6 milioni, per un payout ratio dell’89,9%.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

B
bilancio
I
INwit
T
TIM
T
torri