Sicurezza rafforzata con il takeover su Lancope - CorCom

Sicurezza rafforzata con il takeover su Lancope

28 Ott 2015

Cisco punta all’acquisizione di Lancope, società specializzata sulla sicurezza di rete con sede a Alpharetta, in Georgia, che fornisce analisi del comportamento della rete, visibilità delle minacce e intelligence di sicurezza per aiutare a proteggere le aziende contro le principali minacce alla sicurezza informatica.

“Parallelamente all’espansione della mobility e all’aumento del numero dei dispositivi connessi – si legge in una nota di Cisco – anche le competenze e le capacità dei criminali informatici si sono evolute in modo da effettuare violazioni con crescente successo ed evitare di essere rilevati. L’unica costante è che tutti si collegano attraverso la rete, e che la rete può essere monitorata continuamente, alla ricerca dei cambiamenti nel comportamento della rete stessa per rilevare e mitigare le minacce. Il sistema StealthWatch di Lancope identifica i modelli di traffico sospetti all’interno della rete per rilevare una vasta gamma di attacchi. Attraverso una visibilità della rete continua, analisi delle minacce e protezione qualificate, Lancope aiuta i clienti a monitorare, individuare, analizzare e rispondere più rapidamente alle moderne minacce alla sicurezza sulle reti aziendali”.

Cisco e Lancope potranno introdurre ulteriori vantaggi nella strategia Security Everywhere Cisco per fornire una protezione avanzata dalle minacce prima, durante e dopo un attacco – spiega il comunicato – con Lancope, il portafoglio delle soluzioni di sicurezza Cisco integra una capacità aggiuntiva di analisi del comportamento della rete che estende ulteriormente la protezione all’interno della rete.

“Più le imprese diventano digitali, più le sfide alla sicurezza si evolvono rapidamente. La visibilità in tempo reale e la comprensione del comportamento di ogni singola macchina o dispositivo connessi in rete diventa essenziale per consentire alle imprese di individuare e rispondere alla prossima ondata di minacce informatiche – commenta Rob Salvagno, vice president di Cisco corporate development – L’impegno di Cisco è volto ad aiutare le organizzazioni a proteggere le loro reti e dispositivi. Insieme a quelle Lancope, le nostre soluzioni potranno aiutare a trasformare l’intera rete di un cliente in un sensore di sicurezza”.

Il team di Lancope entrerà a far parte dell’organizzazione Cisco Security Business Group guidata da David Goeckeler, senior vice president and general manager. Secondo i termini dell’accordo, Cisco effettuerà il pagamento di 452.500.000 dollari in contanti e azioni, più ulteriori incentivi per i dipendenti Lancope che entreranno in Cisco. L’acquisizione dovrebbe chiudersi nel secondo trimestre dell’anno fiscale 2016, soggetta alle consuete condizioni di chiusura, tra cui revisione di legge.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
cisco
L
Lancope