Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

SiZiga sul podio della Android Developers Challenge

09 Dic 2011

PayPal Android Developers Challenge, la terza edizione del concorso rivolto agli sviluppatori Android di tutto il mondo, ha incoronato tra i vincitori SiZiga. L’applicazione, che si è aggiudicata il terzo posto, facilita il pagamento del conto nei ristoranti offrendo al contempo semplicità di utilizzo ai clienti e immediatezza di pagamento ai ristoratori. Questa applicazione, che si basa sulla tecnologia dei QR code, aiuta i proprietari dei ristoranti a gestire più facilmente il pagamento da parte di gruppi numerosi e rende più semplice per i clienti il pagamento del conto.
Con questa nuova App, infatti, alla presentazione del conto, ognuno scatta una foto al QR code sullo scontrino con il proprio smartphone per procedere al pagamento di una o più quote del conto.

SiZiga è un’iniziativa pensata da un gruppo di amici con la passione della tecnologia (www.siziga.com). Mettete quattro giovani ingegneri toscani che una sera, a cena, al momento di pagare il conto, hanno improvvisamente un guizzo creativo. Ne nascono prima un’App e successivamente una start-up chiamata BraveIT Solutions (www.braveitsolutions.com), specializzata nel fornire soluzioni software semplici ed intuitive per il mercato mobile.

L’App SiZiga sfrutta l’integrazione di PayPal permettendo ai clienti di avere una nuova opportunità per pagare senza perdere tempo, lasciando così più spazio al divertimento con gli amici.

Ma SiZiga non è solo un’applicazione per i consumatori. Gli stessi proprietari di ristoranti, integrando SiZiga, possono beneficiare di un sistema veloce e semplice per farsi pagare con PayPal, e possono anche ricevere un feedback sul proprio servizio. L’App, infatti, si apre a mille nuove opportunità anche in termini di comunicazione con la propria clientela.

PayPal rappresenta il cuore di questa applicazione che si basa sulla semplicità e sull’affidabilità, dal momento che il cliente non condivide i propri dati finanziari con il ristorante, né con i commensali.

Come per il team SiZiga, PayPal mette a disposizione degli sviluppatori tutte le proprie librerie (APIs) e la documentazione utile per supportare la creazione di applicazioni in completa autonomia. Un ulteriore vantaggio dato dalle open APIs di PayPal è la possibilità di agevolare la monetizzazione, sia per lo sviluppatore che per il venditore. Vantaggio, questo, che si concretizza molto bene soprattutto grazie alla capillare diffusione degli smartphone.

Il team di sviluppatori di SiZiga è stato invitato lo scorso ottobre a partecipare all’X.commerce Innovate Developer Conference 2011, dove è stato annunciato X.commerce, l’ecosistema volto a fornire a sviluppatori e merchant gli strumenti tecnologici necessari per portare il “commercio” ad un altro livello. X.commerce riunisce sotto un unico tetto le risorse tecnologiche e le community di sviluppatori di eBay, PayPal e Magento, inclusi i relativi partner, e mette a disposizione tutte le tecnologie necessarie per agevolare il commercio in uno scenario più accessibile – dai cosiddetti shopping cart ai servizi di pagamento, fino alla gestione del magazzino, alle integrazioni sui possibili canali di vendita, alla gestione degli strumenti di analisi e molto altro ancora.

SiZiga, che si è aggiudicato il terzo posto nella competizione, ha ricevuto anche un premio di 10.000 dollari e ottenuto l’importante riconoscimento People Choice Award proprio grazie alla facilità d’uso dell’applicazione e all’idea innovativa che la rende uno strumento utile per migliorare la vita di tutti i giorni.

“PayPal, attraverso l’Android Developers Challenge, vuole dare spazio a tutti gli sviluppatori in grado di fornire un valido apporto tecnologico, con l’integrazione delle nostre soluzioni, allo sviluppo di applicazioni utili e innovative”, dichiara Luca Cassina, Country Manager di PayPal Italia. “Siamo davvero lieti che, tra le oltre 400 applicazioni presentate, sia stata premiata quella sviluppata da un team di sviluppatori italiani. Questa capacità di innovazione dimostra come la community italiana di sviluppatori – che tramite PayPal possono monetizzare più facilmente le loro applicazioni – sia attiva e attenta a rispondere ai bisogni degli utenti che, in misura sempre maggiore, utilizzano lo smartphone per pagare in modo rapido, affidabile e innovativo”, conclude Cassina

SiZiga sul podio della Android Developers Challenge

05 Dic 2011

PayPal Android Developers Challenge, la terza edizione del concorso
rivolto agli sviluppatori Android di tutto il mondo, ha incoronato
tra i vincitori SiZiga. L’applicazione, che si è aggiudicata il
terzo posto, facilita il pagamento del conto nei ristoranti
offrendo al contempo semplicità di utilizzo ai clienti e
immediatezza di pagamento ai ristoratori. Questa applicazione, che
si basa sulla tecnologia dei QR code, aiuta i proprietari dei
ristoranti a gestire più facilmente il pagamento da parte di
gruppi numerosi e rende più semplice per i clienti il pagamento
del conto.
Con questa nuova App, infatti, alla presentazione del conto, ognuno
scatta una foto al QR code sullo scontrino con il proprio
smartphone per procedere al pagamento di una o più quote del
conto.

SiZiga è un’iniziativa pensata da un gruppo di amici con la
passione della tecnologia (www.siziga.com). Mettete quattro giovani
ingegneri toscani che una sera, a cena, al momento di pagare il
conto, hanno improvvisamente un guizzo creativo. Ne nascono prima
un’App e successivamente una start-up chiamata BraveIT Solutions
(www.braveitsolutions.com), specializzata nel fornire soluzioni
software semplici ed intuitive per il mercato mobile.

L’App SiZiga sfrutta l’integrazione di PayPal permettendo ai
clienti di avere una nuova opportunità per pagare senza perdere
tempo, lasciando così più spazio al divertimento con gli
amici.

Ma SiZiga non è solo un’applicazione per i consumatori. Gli
stessi proprietari di ristoranti, integrando SiZiga, possono
beneficiare di un sistema veloce e semplice per farsi pagare con
PayPal, e possono anche ricevere un feedback sul proprio servizio.
L’App, infatti, si apre a mille nuove opportunità anche in
termini di comunicazione con la propria clientela.

PayPal rappresenta il cuore di questa applicazione che si basa
sulla semplicità e sull’affidabilità, dal momento che il
cliente non condivide i propri dati finanziari con il ristorante,
né con i commensali.

Come per il team SiZiga, PayPal mette a disposizione degli
sviluppatori tutte le proprie librerie (APIs) e la documentazione
utile per supportare la creazione di applicazioni in completa
autonomia. Un ulteriore vantaggio dato dalle open APIs di PayPal è
la possibilità di agevolare la monetizzazione, sia per lo
sviluppatore che per il venditore. Vantaggio, questo, che si
concretizza molto bene soprattutto grazie alla capillare diffusione
degli smartphone.

Il team di sviluppatori di SiZiga è stato invitato lo scorso
ottobre a partecipare all’X.commerce Innovate Developer
Conference 2011, dove è stato annunciato X.commerce,
l’ecosistema volto a fornire a sviluppatori e merchant gli
strumenti tecnologici necessari per portare il “commercio” ad
un altro livello. X.commerce riunisce sotto un unico tetto le
risorse tecnologiche e le community di sviluppatori di eBay, PayPal
e Magento, inclusi i relativi partner, e mette a disposizione tutte
le tecnologie necessarie per agevolare il commercio in uno scenario
più accessibile – dai cosiddetti shopping cart ai servizi di
pagamento, fino alla gestione del magazzino, alle integrazioni sui
possibili canali di vendita, alla gestione degli strumenti di
analisi e molto altro ancora.

SiZiga, che si è aggiudicato il terzo posto nella competizione, ha
ricevuto anche un premio di 10.000 dollari e ottenuto
l’importante riconoscimento People Choice Award proprio grazie
alla facilità d’uso dell’applicazione e all’idea innovativa
che la rende uno strumento utile per migliorare la vita di tutti i
giorni.

“PayPal, attraverso l’Android Developers Challenge, vuole dare
spazio a tutti gli sviluppatori in grado di fornire un valido
apporto tecnologico, con l’integrazione delle nostre soluzioni,
allo sviluppo di applicazioni utili e innovative”, dichiara Luca
Cassina, Country Manager di PayPal Italia. “Siamo davvero lieti
che, tra le oltre 400 applicazioni presentate, sia stata premiata
quella sviluppata da un team di sviluppatori italiani. Questa
capacità di innovazione dimostra come la community italiana di
sviluppatori – che tramite PayPal possono monetizzare più
facilmente le loro applicazioni – sia attiva e attenta a
rispondere ai bisogni degli utenti che, in misura sempre maggiore,
utilizzano lo smartphone per pagare in modo rapido, affidabile e
innovativo”, conclude Cassina.