LA PARTNERSHIP

Smart city, spunta l’alleanza Sap-Philips

Gestione real-time dei dati ottenuti da led e da sensori installati nelle strade grazie alla piattaforma Hana. Avviati i primi test a Buenos Aires, l’obiettivo è estendere i sistemi intelligenti ad altre capitali del mondo

23 Dic 2015

Andrea Frollà

Philips e Sap hanno annunciato una nuova collaborazione per rendere le città del mondo più “smart”. L’accordo tra l’operatore globale nell’illuminazione e la società attiva nel settore delle soluzioni software per il business ha preso il via a Buenos Aires, dove Philips sta effettuando l’installazione di luci Led su 91mila lampioni stradali controllati dal proprio sistema CityTouch, interfacciato direttamente con la piattaforma Hana di Sap.

Le informazioni sono tutte collegate in tempo reale, all’interno di un unico cruscotto che permette di gestirle in modo efficiente. L’offerta congiunta dei due operatori combina infatti la rilevazione dei dati real-time basata sulla piattaforma di Sap con il sistema di gestione dell’illuminazione stradale targata Philips per fornire una vista di vari elementi: l’illuminazione delle strade, l’utilizzo dei parcheggi e il controllo del traffico per pianificare e gestire meglio i costi.

Oggi Buenos Aires, città pilota scelta per l’applicazione della nuova intesa, è in grado di gestire oltre 700mila asset come luci stradali, parchi, fermate degli autobus, edifici e ponti. L’amministrazione può infatti analizzare i dati forniti dai sensori: ad esempio, la città può monitorare il deflusso dell’acqua durante i temporali per ridurre i rischi provocati dalle forti piogge.

Tavola rotonda
Edge computing e Intelligent Edge: migliorare i servizi e l'analisi dei dati
IoT

La gestione remota di ogni singolo punto luce stradale viene effettuata tramite Philips CityTouch, che permette la regolazione a distanza dei livelli di luminosità in modo da ridurre drasticamente i consumi di energia e i costi di manutenzione. La città di Buenos Aires è, di conseguenza, in grado di aumentare l’efficienza operativa: oltre il 50% dei risparmi sui consumi energetici e un aumento enorme della sicurezza e della qualità della vita dei suoi 13 milioni di residenti.

“Oggi meno dell’1% dei lampioni stradali di tutto il mondo è connesso, abbiamo quindi un’enorme opportunità per aiutare le altre città a seguire l’esempio di Buenos Aires e unirsi ai 30 Paesi che hanno già implementato Philips CityTouchBill Bien, head of strategy e marketing di Philips Lighting -. Insieme a SAP, possiamo rapidamente trasformare le città del mondo in vere e proprie smart city, supportandole nell’affrontare una ampia varietà di esigenze derivanti dall’espansione urbana e dalla crescita della popolazione, concretizzando i vantaggi della luce oltre l’illuminazione”.