Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'INIZIATIVA

Eolo Missione Comune raccoglie un milione di voti, via alla seconda fase

Il concorso con cui l’operatore di connettività wireless si impegna a sostenere la digitalizzazione dei borghi italiani entra nel vivo. Cittadini e sostenitori potranno aiutare via social le piccole città ad aggiudicarsi i 14mila euro a testa messi in palio

10 Giu 2019

D. A.

Continua il progetto Eolo Missione Comune che, a un mese e mezzo dal via, ha già raggiunto il milione di voti. L’iniziativa con cui l’operatore di connettività wireless si impegna a donare, nel complesso, un milione di euro in progetti di digitalizzazione, salvaguardia e valorizzazione dei piccoli borghi italiani entra nella sua seconda fase. Nei prossimi quattro mesi cittadini e sostenitori potranno aiutare – svolgendo una serie di missioni sui social network – i dieci comuni che sono entrati in graduatoria a inizio giugno ad aggiudicarsi il contributo massimo di 14 mila euro in premi tecnologici, che contribuiranno a trasformare i vincitori in piccole smart city. Nella prima fase dell’iniziativa, al primo posto dei comuni d’Italia più votati c’è Serramonacesca (Pe), comune abruzzese, seguito in classifica da Frisa (Ch), Sassello (Sv), Lugnano in Teverina (Tr), Calizzano (Sv), Sartirana Lomellina (Pv), Carpegna (Pu), Ficulle (Tr), Gessopalena (Ch) e Alfedena (Aq). Ora tocca ad altri dieci comuni entrare in graduatoria, con votazioni online che si chiuderanno il primo di luglio.

“Siamo molto soddisfatti della grande partecipazione che il progetto Eolo Missione continua a riscuotere”, commenta in una nota Luca Spada, Amministratore Delegato della società. “È un segnale importante che non solo mostra un’Italia affamata di crescita, ma che racconta la volontà dei cittadini anche nei comuni più piccoli di aprirsi verso il progresso tecnologico”.

Il progetto lanciato da Eolo, principale operatore in Italia nel fixed-wireless ultra-broadband per i segmenti business e residenziale, ha come obiettivo aiutare i piccoli comuni sotto i cinquemila abitanti a contrastare il crescente spopolamento, offrendo connettività e premi digitali (connettività omaggio per due anni, webcam, totem interattivi, lavagne digitali, proiettore, tablet) che possano portare anche le realtà più piccole a innovarsi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 2