Bus affollati? I dati in real time sull'app Moovit. Al via i test a Roma con Atac - CorCom

LA PARTNERSHIP

Bus affollati? I dati in real time sull’app Moovit. Al via i test a Roma con Atac

La città è la prima in Europa in cui viene sperimentato il sistema, che è disponibile anche a New York e Singapore. Tre gli indicatori che compariranno sull’applicazione: posti disponibili, mezzo affollato e capienza limitata

16 Feb 2021

A. S.

Sapere consultando un’app sul proprio smartphone se il bus che sta arrivando alla fermata è pieno o se ci sono posti disponibili. E’ il nuovo servizio sperimentato da Moovit e Atac a Roma. La società per il trasporto pubblico locale della capitale e l’app per la mobilità urbana utilizzata da più dui 950 milioni di persone hanno infatti annunciato la fase di test della nuova funzionalità che sarà in grado di indicare in tempo reale l’affluenza a bordo dei singoli mezzi.

Roma è l’unica città in Europa a partecipare a questa sperimentazione, che coinvolge su scala globale 13 aree metropolitane tra le quali New York e Singapore. Per poter testare il nuovo servizio sarà sufficiente installare o aggiornare l’app di Moovit, che sarà così abilitata a fornire informazioni. Tre gli indicatori principali per gli utenti dei mezzi di superficie: posti disponibili, poco affollato e capienza limitata.

Il tasso di affollamento dei, mezzi, ovviamente, tiene in considerazione le normative attualmente in vigore su distanziamento per combattere la diffusione del Covid-19, che prevede che i mezzi possano essere utilizzati al 50% della loro capienza effettiva.

WHITEPAPER
Come vendere un maggior numero di soluzioni di data protection?
Sicurezza
Backup

“Il dato – si legge in una nota – verrà reperito da Moovit con i contapasseggeri digitali presenti a bordo dei bus della nuova flotta ‘+bus xRoma’ e indicherà una stima di massima del riempimento del mezzo. Il dato in questa prima fase sarà dunque disponibile per un numero selezionato di mezzi su strada – circa 400 – e sarà oggetto di verifiche tecniche per controllarne la piena affidabilità”.

Il test prevede inoltre che con il passare dei giorni si possa acquisire un feedback sul gradimento dell’iniziativa e sull’attendibilità del dato direttamente dagli utenti: i risultati del test verranno comunicati nel corso del mese di marzo, spiega Moovit, quando verrà completata la valutazione sull’esito della sperimentazione. Il monitoraggio costante contribuirà, inoltre, alla rimodulazione del servizio secondo i flussi rilevati.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

A
Atac
M
Moovit

Approfondimenti

C
covid-19
M
Mobilità
S
smartphone

Articolo 1 di 5