LA RIORGANIZZAZIONE

Smart city, Aglieri: “Il laboratorio di Roma capitale è vivo e vegeto”

Scoppia il caso dopo la proposta di delibera presentata in giunta, volta alla trasformazione della Casa delle tecnologie emergenti in hub unico per il digitale e all’abrogazione del Forum Innovazione. Il presidente: “Non ha alcun effetto sull’operatività e la stessa delibera è in contrasto con il rilancio della struttura”

Pubblicato il 16 Gen 2023

Enzo Lima

1600px-Piazza_del_Campidoglio_Roma

La sospensione o l’abrogazione del Laboratorio Roma Smart City può essere decisa solo con delibera dell’Assemblea Capitolina che, allo stato, non è intervenuta”: Leandro Aglieri, presidente del Laboratorio, interviene sulla proposta di delibera presentata in Giunta lo scorso 12 gennaio, dall’assessora Monica Lucarelli, che oltre a trasformare la Casa delle tecnologie emergente in unico hub per il digitale è volta all’abrogazione del Forum Innovazione – Laboratorio Smart city di Roma capitale.

La definizione della strategia di Roma Smart City spetta al Consiglio Strategico

“La delibera non ha alcun effetto sull’operatività del Laboratorio” evidenzia Aglieri nel ricordare che il Forum Innovazione, del quale è parte integrante il Laboratorio Smart City, è stato istituito con delibera dell’Assemblea Capitolina n. 22/2017 “tuttora valida ed efficace”. Inoltre ai sensi della delibera di giunta n. 45 del 9/3/2021 – “mai abrogata”, evidenzia Aglieri, la definizione della strategia di Roma Smart City spetta al Consiglio Strategico della Smart City guidato dal sindaco con il supporto del Laboratorio Smart City. “L’unico altro organo politico – al momento che può definire la strategia di Innovazione e Smart City è la Commissione Roma Capitale, Statuto e Innovazione Tecnologica Presieduta da Riccardo Corbucci e dai vicepresidenti Antonella Melito e Fabrizio Santori”, puntualizza il presidente evidenziando che la vicepresidente Melito a tale proposito ha presentato la proposta di delibera consiliare a prime firme Melito, Corbucci e Amodeo, protocollata il giorno 13 gennaio 2023, per l’aggiornamento del Regolamento del Laboratorio Smart City di Roma Capitale in continuità con la delibera istitutiva del Forum Innovazione, firmata da 17 consiglieri della maggioranza incluso il Presidente della Commissione Urbanistica Tommaso Amodeo. “Pertanto la suddetta delibera a firma dell’Assessora Lucarelli è obiettivamente in contrasto con l’ultima citata diretta al potenziamento e rilancio del Laboratorio”.

WHITEPAPER
Smart Building: a quanto ammonta il loro valore di mercato nel nostro Paese?
Proptech
Smart city

Stop all’Assemblea plenaria di Roma Smart City?

Aglieri ci tiene inoltre a sottolineare che nonostante ciò e dopo aver ricevuto in data 20 dicembre una e-mail dall’Ufficio del Cerimoniale del Gabinetto del Sindaco di Roma Capitale “nella quale ci veniva comunicato di averci riservato la sala per il 20 gennaio (per lo svolgimento dell’Assemblea plenaria del Laboratorio Roma Smart City, ndr) abbiamo ricevuto venerdì 13 gennaio una comunicazione che revoca tale prenotazione. Concludo comunicando – che coerentemente con quanto sopra – è stata indetta e pubblicizzata l’Assemblea Plenaria del Laboratorio Smart City, da tenersi il prossimo 20 gennaio, in Campidoglio, che ha registrato una sorprendente e gradita partecipazione, con più di 200 iscritti tra cittadini, associazioni, imprese, università, enti di ricerca e parti sociali e che sarebbe un evidente peccato fermarla adesso”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Approfondimenti

S
smart city

Articolo 1 di 5