Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

INNOVAZIONE

Smart city alla sfida sostenibilità: arriva la “AI digital platform” di Huawei

Basato su soluzioni di intelligenza artificiale, il sistema abilita l’erogazione di servizi innovativi per la protezione ambientale, la PA digitale e l’agricoltura

16 Nov 2018

F. Me

AI e IoT per rendere sostenibili le smart city. In occasione dello Smart City Expo World Congress (Scewc) 2018 Huawei ha presentato la sua piattaforma digitale basata, appunto, sulle tecnologie 4.0.

L’intelligenza artificiale è il fulcro della piattaforma che integra IoT, Big Data, Geographic Information System (GIS), video cloud e risorse di comunicazione convergenti. Inoltre sviluppato un sistema middleware fornisce servizi ai partner di applicazioni software e aiutarli a sviluppare rapidamente applicazioni per accelerare la trasformazione delle città e l’innovazione dei servizi urbani.

La piattaforma digitaleper le città intelligenti è prima di tutto una piattaforma full-stack che copre la tecnologia dei dispositivi cloud-pipe e le funzionalità di Platform as a Service (PaaS). Inoltre possiede componenti e funzionalità complete a livello di PaaS, tra cui IoT, big data, Gis, video cloud, comunicazione convergente, intelligenza artificiale e sicurezza integrabili. .

Tra i servizi disponibili la gestione municipale, sicurezza pubblica e protezione ambientale, oltre che trasporti, pubblica amministrazione, educazione e agricoltura ”smart”.

Lo sviluppo di una città intelligente è un progetto molto complesso – dice Ma Yue, Vice Presidente di Huawei Enterprise Business Group e Presidente Global Salese di Huawei Enterprise Business Group –  In qualità di fornitore di soluzioni e prodotti Ict leader a livello mondiale che offre sinergie tra dispositivi cloud-pipe, Huawei può realizzare l’integrazione di cloud, IoT, video ed edge computing con tecnologie AI, collegando l’intero sistema tecnologico. Si realizza così una “AI Digital Platform” aperta per alimentare la trasformazione digitale delle città del futuro”

Finora la soluzione Smart City di Huawei è stata adottata in 160 città in oltre 40 paesi tra cui Germania (città di Duisburg) e Italia (Regione Sardegna). In Sudafrica e in Serbia le tecnologie digitali continuano a migliorare le capacità di sviluppo delle città. Nell’arcipelago vulcanico dell’Atlantico settentrionale e nella nuova area Binhai di Tianjin, l’Intelligenza Artificiale consente il miglioramento dei servizi per i cittadini.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

H
huawei
I
intelligenza artificiale
S
smart city

Articolo 1 di 5