Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL DEBUTTO

Smart home, è l’ora dei comandi vocali: Amazon scommette sull’Italia

Insieme ad Alexa ed Echo la società mette a disposizione dei produttori di dispositivi le “skill” per integrare in un vasto parco di dispositivi i comandi vocali per attivare e interagire con applicazioni e servizi. Dalla lettura del quotidiano ai programmi tv, passando per l’attivazione degli elettrodomestici: ecco cosa si potrà fare

24 Ott 2018

A. S.

Gli assistenti vocali e virtuali di casa Amazon fanno il loro ingresso in Italia e già dal loro sbarco sono pronti a offrire una serie di servizi, come i comandi vocali per sfogliare le edizioni digitali dei giornali o guardare i programmi televisivi su una smart tv, o per controllare vocalmente interruttori ed elettrodomestici in casa. Quest grazie al fatto che gli sviluppatori stanno usando Alexa Skills Kit (ASK) e Alexa Voice Service (AVS) per offrire ai clienti in Italia nuove opportunità di interagire non solo con i device direttamente prodotti da amazon, ma anche con tutti gli altri dispositivi che integrano Alexa.  Tra le “Skill”, disponibili dal 30 ottobre per i clienti italiani, ci sono quelle di Rai, Il Sole 24 Ore, Mediaset, SKY, Radio Italia, Vodafone, Generali, BTicino, Philips Hue e altri.

Questo consentirà a produttori di dispositivi come Sonos, Bose, Jabra, Netgear, Tim, Motorola, Harman Kardon, Hama, Huawei, Riva, Sony di mettere a disposizione dei clienti italiani dispositivi che integrano Alexa.

“Vogliamo rendere incredibilmente facile per gli sviluppatori creare con Alexa, e ci è piaciuto lavorare con sviluppatori e produttori di dispositivi per offrire un’efficace selezione locale di Skill di Alexa e di dispositivi ai nostri clienti italiani – afferma Jorrit Van der Meulen, vicepresidente di Amazon Devices International – Brand in tutta Italia e nel mondo stanno già creando Skill per Alexa e dispositivi che integrano Alexa per i clienti italiani, e i nostri strumenti self-service per creare Skill lasciano intendere che molte altre saranno disponibili in futuro. Questo è il giorno 1 per le Skill di Alexa e Alexa Voice Service in Italia e non vediamo l’ora di sapere cosa ne pensano i nostri clienti italiani”.

Tra le aziende che hanno annunciato la disponibilità all’interno di Amazon Alexa del proprio assistente digitale c’è Vodafone con il proprio Tobi, per estendere l’assistenza clienti al mondo degli smart speaker. I clienti Vodafone che disporranno di uno dei dispositivi Amazon Echo compatibili, potranno “dialogare” con Tobi dal proprio salotto di casa, verificando in tempo reale informazioni sulla propria sim o, ad esempio, sui propri contatori, il credito residuo, il saldo sorrisi Happy, e il puk.

Dal canto proprio Tim ha avviato con Amazon un progetto per consentire ai clienti dell’operatore di avere informazioni sui servizi attivati, sullo stato delle offerte sottoscritte e attivare con semplici comandi vocali i servizi smart home e i dispositivi intelligenti in rete. E’ inoltre stato avviato un pilota per l’inserimento di Alexa nel TIM Box, per azionare i contenuti e i servizi entertainment e con un comando vocale.

Ma cos’è in concreto l’Alexa Skills Kit (Ask)? Si tratta di una raccolta di API e strumenti self-service che rendono facile e veloce per gli sviluppatori creare di Skill o funzionalità per Alexa. Con Ask – spiega Amazon in una nota – designer, sviluppatori e brand possono creare competenze coinvolgenti e raggiungere decine di milioni di clienti negli Stati Uniti, Regno Unito, Irlanda, Germania, Austria, Francia, India, Giappone, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Spagna e ora in Italia. “Gli sviluppatori non hanno bisogno di avere un background in termini di comprensione del linguaggio naturale o di riconoscimento vocale per costruire una Skill Alexa – si legge in una nota – Dagli aggiornamenti quotidiani di notizie, a giochi interattivi e ricette, integrazioni per la smart home, gli sviluppatori italiani e di tutto il mondo stanno creando esperienze gestite con comandi vocali con Alexa”.

Quanto ad Alexa Voice Service (Avs), è una tecnologia in grado di integrare Alexa in qualsiasi dispositivo connesso, consentendo agli sviluppatori di integrare Alexa direttamente nei propri prodotti, portando la praticità del controllo vocale su qualsiasi connette device. Attraverso AVS, i produttori di dispositivi possono così aggiungere una nuova interfaccia intelligente ai propri prodotti e offrire ai clienti l’accesso a un numero crescente di funzionalità, di integrazioni con la smart home e Skills presenti già negli Stati Uniti, in Canada, Regno Unito, Germania, Francia, Giappone, India, Australia e ora in anche in Italia e Spagna.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
Alexa
A
amazon
A
Amazon Echo
S
Smart home

Articolo 1 di 2