INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Smartphone, si apre l’era AI: debutta Samsung con il Galaxy S24

Fra le nuove funzionalità il traduttore istantaneo sia per le conversazioni scritte sia per le chiamate vocali. Partnership con Google Cloud per portare a bordo Gemini Pro e Imagen 2. In campo anche Qualcomm Technologies con la piattaforma mobile premium Snapdragon 8 Gen 3

Pubblicato il 18 Gen 2024

Screenshot 2024-01-18 alle 11.47.57

Samsung Electronics apre la strada all’era dell’intelligenza artificiale nei dispositivi mobili. Con il lancio di Galaxy S24 Ultra, Galaxy S24+ e Galaxy S24 che introducono il nuovo Galaxy AI, gli smartphone ora si arricchiscono di funzionalità inedite: dalla possibilità di comunicare senza barriere con traduzioni intelligenti di testi e chiamate, alla massimizzazione della libertà creativa con ProVisual Engine di Galaxy, fino alla definizione di un nuovo standard di ricerca che cambierà il modo in cui gli utenti Galaxy scoprono il mondo che li circonda.

“La serie Galaxy S24 trasforma la connessione con il mondo che ci circonda e dà il via al prossimo decennio di innovazione mobile,” spiega TM Roh, President e Head of Mobile eXperience (Mx) di Samsung Electronics. “Galaxy AI è il frutto del nostro patrimonio di innovazione e della nostra profonda conoscenza del modo in cui le persone utilizzano i propri smartphone. Siamo entusiasti di vedere come gli utenti di tutto il mondo potranno potenziare la loro vita quotidiana scoprendo infinite nuove possibilità grazie a Galaxy AI”.

Le nuove funzionalità intelligenti per la comunicazione

Galaxy AI mira a sfruttare le potenzialità dell’AI per migliorare le esperienze della vita, a partire dalla comunicazione. Quando si ha necessità di comunicare e ci si trova davanti a barriere linguistiche, Galaxy S24 rende la vita più facile grazie a Traduzione Live, che realizza traduzioni vocali e testuali delle chiamate in tempo reale in modo bidirezionale all’interno dell’app “telefono” nativa. Per l’utilizzo non sono necessarie app di terzi e l’AI sul dispositivo mantiene le conversazioni completamente private.
Con Interprete, le conversazioni dal vivo possono essere tradotte istantaneamente e visualizzate su uno schermo diviso, così gli interlocutori, l’uno di fronte all’altro, possono leggere una trascrizione testuale di ciò che l’altra persona ha detto. Funziona anche senza una connessione dati o wi-fi.
Per i messaggi e altre app, Assistente Chat può aiutare a perfezionare il tono della conversazione e garantire che la comunicazione avvenga con lo stile e il registro linguistico desiderati: ad esempio, un messaggio cortese a un collega o una frase breve e accattivante per la descrizione di un post sui social media. L’AI integrata nella tastiera Samsung può anche tradurre messaggi, e-mail e altro ancora in 13 lingue in tempo reale. In macchina, Android Auto riassume automaticamente i messaggi in arrivo e suggerisce le risposte e le azioni adatte, come inviare a qualcuno l’orario di arrivo previsto, in modo da riprendere in seguito la comunicazione con gli interlocutori mentre ci si concentra alla guida.
Anche l’organizzazione è ottimizzata grazie a Assistente Note di Samsung Notes, che offre il riepilogo delle attività in programma generato dall’AI, la possibilità di creare modelli per prendere appunti con formati predefiniti che semplificano la vita e di creare copertine di anteprima per aiutare a ritrovare più facilmente le note importanti. Per quanto riguarda le registrazioni vocali, anche in presenza di più interlocutori, Assistente Trascrizione si avvale dell’intelligenza artificiale e della tecnologia di dettatura vocale per trascrivere, riassumere e persino tradurre le registrazioni1.

WHITEPAPER
Intelligenza artificiale e Machine learning: Acceleratori di Innovazione Industriale
Business Intelligence
Predictive analytics

Collaborazione con Google per le funzioni di ricerca

Galaxy S24 è anche il primo smartphone a lanciare il nuovo intuitivo strumento di ricerca basato sui gesti Cerchia e cerca con Google. Per offrire ai suoi utenti questa nuova incredibile funzione, Galaxy ha lavorato insieme al leader mondiale dei motori di ricerca Google, introducendo nuove modalità di ricerca con un semplice gesto. Dopo una pressione prolungata del tasto Home, sarà possibile cerchiare, evidenziare o toccare qualsiasi cosa sullo schermo di Galaxy S24 e visualizzare risultati di ricerca utili e di alta qualità. Se l’utente nota qualcosa che colpisce la sua attenzione all’interno di un post sui social media di un amico o un oggetto divertente o sorprendente su YouTube Shorts, potrà avere maggiori informazioni senza dover uscire dall’app in cui si trova. E a seconda di dove si trova, per alcuni tipi di ricerche, l’utente sarà in grado di visualizzare panoramiche informative generate dall’AI con il contesto e informazioni utili riprese da internet, potendo inoltre porre domande più complesse e dettagliate.

Partnership con Google Cloud per integrare l’AI generativa di Gemini Pro e Imagen 2

Ma la partnership con Google va anche oltre. Samsung annuncia infatti l’avvio di una collaborazione pluriennale con Google Cloud per portare l’AI generativa ai possessori di smartphone grazie all’implementazione di Gemini Pro e Imagen 2 su Vertex AI via cloud sui propri dispositivi.
“Da tempo Google e Samsung condividono valori fortemente radicati sull’importanza di rendere la tecnologia più utile e accessibile a tutti. Siamo entusiasti che Galaxy S24 series sia il primo smartphone dotato di Gemini Pro e Imagen 2 su Vertex AI,” ha dichiarato Janghyun Yoon, Corporate EVP e Head of Software Office of Mobile eXperience Business di Samsung Electronics. “Dopo mesi di rigidi test e valutazioni comparative, i team di Google Cloud e Samsung hanno lavorato insieme per offrire la migliore esperienza AI alimentata da Gemini su Galaxy”.

Gemini può generalizzare, comprendere, operare e combinare senza discontinuità diversi tipi di informazioni, tra cui testo, immagini, video e codice informatico. A partire dalle applicazioni native di Samsung, gli utenti possono sfruttare le funzionalità di riassunto in Note, Registratore Vocale e Tastiera. Gemini Pro su Vertex AI offre a Samsung le funzionalità chiave di Google Cloud, come sicurezza, protezione, privacy e conformità dei dati. Gli utenti di Galaxy S24 Series possono inoltre usufruire da subito di Imagen 2, la più avanzata tecnologia di Google DeepMind ad oggi per la creazione di immagini a partire dal testo. Con Imagen 2 su Vertex AI, Samsung porterà nelle mani degli utenti funzionalità di fotoritocco sicure e intuitive, che saranno disponibili in Generative Edit nell’applicazione Galleria di S242. Nell’ambito di questa partnership, Samsung è anche uno dei primi clienti a testare Gemini Ultra, il modello più grande e potente di Google, per compiti altamente complessi. La serie S24 utilizzerà anche Gemini Nano, un Llm on-device integrato nel sistema operativo Android 14, il modello più efficiente di Gemini per attività su dispositivo.

Nuove capacità di acquisizione ed elaborazione immagini

Tra le altre funzionalità emerge ProVisual Engine, suite completa di strumenti basati sull’AI che trasformano la capacità di acquisizione di immagini ed ottimizzano la libertà creativa in ogni fase del processo, dalla preparazione di uno scatto fino alla condivisione sui social. Il Sistema Quad Tele di Galaxy S24 Ultra, con il nuovo obiettivo dotato di zoom ottico 5x, dispone di un sensore da 50 MP che consente prestazioni di qualità ottica a livelli di zoom con ingrandimenti da 2x, 3x, 5x fino a 10×10 grazie al sensore Adaptive Pixel. Le immagini si mostrano chiare anche a 100x grazie allo zoom digitale ottimizzato.

Gli innovativi strumenti di editing di Galaxy AI consentono di apportare diverse modifiche come cancellare, ricomporre e rimasterizzare le immagini. Per ottimizzazioni più semplici ed efficienti, Edit Suggestion utilizza Galaxy AI per suggerire le modifiche perfette per ogni foto. Per offrire agli utenti ancora più controllo creativo e libertà, Modifica Generativa può riempire parti dello sfondo di un’immagine con l’AI generativa. Così, quando un’immagine è inclinata, l’AI può migliorarla, riempiendo i bordi. E quando si ha necessità di spostare leggermente un oggetto o una persona per collocarlo nella posizione perfetta, l’AI consente agli utenti di regolare la posizione del soggetto spostato, generando uno sfondo nel punto in cui esso si trovava precedentemente. Ogni volta che Galaxy S24 utilizza l’AI generativa per modificare un’immagine, sull’immagine e nei metadati comparirà una filigrana. E se si ha la necessità di visualizzare in slow motion un video ricco di azione, l’Instant Slow Motion può generare fotogrammi aggiuntivi in base ai movimenti per ridurre la velocità di riproduzione delle sequenze di azione e permettere di apprezzarne i dettagli.

Nell’S24 anche lo Snapdragon più avanzato di sempre

Ma non è tutto. Galaxy S24 Ultra è infatti anche dotato di Snapdragon 8 Gen 3 Mobile Platform di Qualcomm Technologies. Ottimizzato appositamente per gli utenti Galaxy, questo processore offre una Npu notevolmente migliorata con un’elaborazione AI incredibilmente efficiente. In tutti e tre i modelli di Galaxy S24, anche le frequenze di aggiornamento adattive a 1-120 Hz migliorano l’efficienza delle prestazioni.

“Siamo orgogliosi di continuare a lavorare al fianco di Samsung per guidare questa nuova era dell’industria mobile e fornire ai consumatori straordinarie esperienze premium”, ha dichiarato Chris Patrick, senior vice president e general manager of mobile handset di Qualcomm Technologies. “Snapdragon 8 Gen 3 for Galaxy introduce le sue avanzate capacità di intelligenza artificiale nella serie Galaxy S24, per consentire nuove esperienze e migliorare la vita quotidiana degli utenti. Inoltre, alimenta una fotocamera avanzata di qualità professionale, esperienze di gioco e connettività ultraveloce, tra cui il Wi-Fi 71, oltre a offrire una delle soluzioni di autenticazione più affidabili disponibili con la nostra tecnologia Qualcomm 3D Sonic Gen 2”.

Gaming più potente e performante

Il gaming su Galaxy è più potente grazie ai miglioramenti dell’hardware e del software. Tutti i modelli della serie Galaxy S24 vantano un sistema di controllo termico ottimale con una camera di vapore fino a 1,9 volte più grande, che migliora la temperatura superficiale del dispositivo e massimizza al contempo la potenza delle prestazioni. Il ray tracing, invece, consente effetti visivi realistici con ombre e riflessi di qualità superiore. Inoltre, grazie alla collaborazione con i migliori partner del settore del gaming, Galaxy S24 permette agli utenti di divertirsi con i giochi più popolari e ottimizzati. Gli effetti visivi sono più vivaci e accattivanti sul display Galaxy più luminoso di sempre. Galaxy S24 raggiunge la luminosità massima di 2.600 nit e offre una migliore visibilità all’aperto grazie a Vision Booster.

Per quanto riguarda il display, Corning Gorilla Armor nel Galaxy S24 Ultra è stato migliorato otticamente e trasformato a livello molecolare, migliorando la durata del 50% e rendendolo quattro volte più resistente ai graffi. Il display riduce drasticamente i riflessi fino al 75% in un’ampia gamma di condizioni di illuminazione, garantendo un’esperienza visiva fluida e confortevole.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4