Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

M&A

Softbank acquisisce Arm, operazione da 30 mld euro. Focus su IoT

La società giapponese manterrà in Uk la sede del chip designer che fornisce semiconduttori a Apple e Samsung, fra gli altri. Previsto il raddoppio del numero di dipendenti britannici entro i prossimi cinque anni

18 Lug 2016

Softbank acquisisce Arm Holdings, azienda britannica leader nel settore dei microchip per smartphone e tablet, con un’offerta da 24,3 miliardi di sterline (circa 30 miliardi di euro). La società giapponese di tlc e tecnologia, che conta gia’ partecipazioni in Alibaba e Sprint, punta a rafforzare la strategia di espansione in Internet e ha messo sul piatto 1.700 pence in contanti per ogni azione di Arm con con un premio del 43% sull’ultima quotazione di Borsa di venerdi’ scorso.

L’operazione e’ stata accolta con favore dal governo britannico che vede cosi’ diradarsi i timori per i contraccolpi della Brexit: “ad appena tre settimane dal referendum – osserva il cancelliere dello Scacchiere Philip Hammond – l’operazione mostra che la Gran Bretagna non ha perso nulla in termini attrattiva per gli investitori internazionali”.

Softbank ha assicurato che lascera’ il quartier generale di Arm a Cambridge, confermando la squadra di senior manager, e che
intende raddoppiare il numero dei dipendenti in Gran Bretagna nell’arco di cinque anni.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
arm
S
softbank

Articolo 1 di 5