Sogei rinnova il Cda, Quacivi confermato alla guida - CorCom

BILANCI

Sogei rinnova il Cda, Quacivi confermato alla guida

Approvato l’esercizio 2020, con un valore della produzione pari a 626 milioni di euro (+8,6%) e un utile netto di 27 milioni di euro. Pasqualino Castaldi nominato presidente per il triennio 2021-2023, Lucia Calabrese terzo componente del Consiglio di Amministrazione

06 Lug 2021

Domenico Aliperto

L’Assemblea degli Azionisti di Sogei ha approvato il Report Integrato chiuso al 31 dicembre 2020, che mette in evidenza risultati in crescita, e ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione, confermando Andrea Quacivi nel ruolo di Amministratore delegato e designando Pasqualino Castaldi Presidente della Società e Lucia Calabrese terzo componente del CdA. È la stessa azienda a comunicarlo con una nota. “Nel 2020”, si legge nel documento, “Sogei ha rafforzato la propria leadership strategica e la solidità economico-finanziaria del brand, contribuendo alla modernizzazione del Paese e partecipando attivamente al processo di trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione, estendendo le piattaforme e i progetti realizzati. Affrontare le nuove sfide significa migliorare continuamente la qualità dei servizi attraverso la creatività, l’innovazione, la passione, presidio funzionale della Pa, lo sviluppo delle competenze, la costante ricerca e gli investimenti in nuove tecnologie e digitalizzazione. Per abilitare l’Italia digitale e semplificare la vita dei cittadini e della collettività è necessario costruire una citizen eXperience nuova, semplice, veloce e soprattutto completamente digitale”.

Le performance finanziarie del gruppo

I risultati economico-finanziari conseguiti, con un valore della produzione pari a 626 milioni di euro (+8,6% rispetto all’anno precedente) e un utile netto di 27 milioni di euro, integralmente retrocesso all’azionista per i suoi scopi di finanza pubblica, “hanno consentito di esprimere l’identità economico-patrimoniale dell’azienda, il suo posizionamento e la validità del modello prescelto, con investimenti mirati e continui in tecnologie e innovazione che consentono di promuovere e realizzare soluzioni rispondenti con efficacia e tempestività alle esigenze dei cittadini. Accanto ai clienti istituzionali, nell’ultimo anno, abbiamo acquisito nuovi importanti clienti – Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dell’Istruzione, Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, il Ministero della Transizione ecologica – ed esteso il nostro perimetro di attività grazie alle nostre risorse tecnologiche, informatiche e alle nostre persone”.

Tutorial
Primi passi sul Cloud? Scopri i tutorial gratuiti dedicati alle piccole e medie imprese per iniziare
Cloud
Digital Transformation

Le esigenze straordinarie imposte dalla pandemia hanno portato Sogei a rispondere a nuove crescenti responsabilità con risposte concrete che hanno garantito continuità di azione nei servizi essenziali e l’adozione, per il 95% del personale, di un nuovo framework interno di Working Smart in una cornice di totale valorizzazione delle competenze e in un processo continuo di miglioramento su tutti gli aspetti e gli attori dell’organizzazione. “L’attenzione alla crescita e al valore delle Persone è rimasta centrale consentendo l’assunzione di oltre 200 nuovi talenti e l’erogazione di oltre 6337 ore di formazione. Abbiamo anche voluto evidenziare un ulteriore elemento distintivo che connota l’azione di Sogei: la centralità della cyber security e data protection potenziando in maniera organica tutta la filiera della sicurezza informatica e puntando a investire maggiori risorse in favore di tecnologie che possono proteggere i cittadini”.

La visione strategica di Sogei

L’Amministratore delegato Andrea Quacivi spiega che “I risultati appena conseguiti e l’anno appena trascorso caratterizzato dallo sconvolgimento generato dall’emergenza pandemica, ci ha visto estendere le piattaforme realizzate e i progetti strategici oltre l’ordinaria previsione, facendoci raggiungere traguardi importanti, garantendo al tempo stesso la continuità dei servizi essenziali erogati per il Paese, lavoro agile a più di 40 mila utenti dell’Amministrazione finanziaria senza perdita di efficienza operativa, grazie al supporto delle persone e delle risorse tecnologiche e informatiche. Abbiamo agito e governato il cambiamento adottando un modello di formazione continua con rapidità e decisione generando e condividendo valore, in linea con le evoluzioni tecnologiche e sociali. La nostra visione nasce dal confronto constante con il nostro azionista e da una condivisione degli scenari futuri, il nostro Piano Industriale 2021-2023 – Be the Booster improntato all’innovazione digitale, alla scalabilità dei servizi e all’industrializzazione darà concretezza a tutto questo, con un approccio sempre più orientato alla citizen experience. Affermiamo la nostra volontà di considerare la sostenibilità e la cura di relazioni sempre etiche e trasparenti con cittadini e stakeholder gli elementi chiave del modello di business di Sogei, con la consapevolezza che lavorare insieme porterà al raggiungimento di traguardi strategici per il Paese. Il mio più sincero ringraziamento”, chiosa Quacivi, “al presidente Biagio Mazzotta e al consigliere Valentina Gemignani che hanno fornito un supporto fondamentale per la crescita della nostra Azienda e grazie di cuore a tutti i colleghi Sogei che lavorano incessantemente per rendere possibile tutto questo”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

S
Sogei

Approfondimenti

B
bilanci
C
cda
N
nomine
R
risultati finanziari

Articolo 1 di 4