SPONSORED STORY

Sourcesense punta sulle piattaforme business critical e acquisisce Eco-Mind

La società controllata per il 70% da Poste Italiane compra la software factory specializzata nello sviluppo di sistemi per l’identità digitale e la collaborazione remota basata su tecnologie immersive. Il ceo Marco Bruni: “Presidiamo aree di mercato ad alto tasso di crescita con prodotti e soluzioni a elevato contenuto di innovazione”

Pubblicato il 13 Feb 2023

Enzo Lima

fusione-merger-accordo2

Sourcesense punta sulle piattaforme business critical. La società ha concluso l’operazione di acquisizione della società Eco-Mind, software factory di circa 40 professionisti specializzata, insieme alla controllata HeadApp, nella realizzazione di piattaforme business critical in ambito identità digitale e collaborazione remota basata su tecnologie immersive (wearable e Ar).

“La partnership con Sourcesense è per Eco-Mind l’inizio di un nuovo percorso nel quale potremo capitalizzare l’esperienza maturata per creare servizi a valore aggiunto in ambiti sempre più innovativi e sfidanti – spiega  Massimo Banino, ceo di Eco-Mind – Mind HeadApp è nata come startup focalizzata sull’utilizzo della Realtà Aumentata e dei dispositivi Wearable per migliorare la qualità del lavoro di chi opera sul campo. Abbiamo progettato e realizzato la piattaforma Eye4Task per gestire la collaborazione a distanza tra esperti ed operatori nell’ambito dell’assistenza ,della certificazione e del training remoti e di Eye4Care nell’ambito della telemedicina. Insieme a Sourcesense potremo estendere l’applicazione delle nostre soluzioni in ambiti quali la Sanità e la Pubblica Amministrazione.”

Sourcesense, le attività

Sourcesense è una società partecipata da Poste Italiane che detiene il 70% del pacchetto azionario. Nel 2023 intende incrementare la presenza sul mercato italiano e internazionale con la propria offerta di soluzioni, servizi e prodotti su tecnologie Enterprise Open Source e continuare a rappresentare un fondamentale punto di riferimento per lo sviluppo di soluzioni Cloud Native e per la realizzazione delle infrastrutture necessarie per i propri clienti e per il Gruppo Poste Italiane.

“L’acquisizione di Sourcesense da parte di Poste Italiane ci consentirà di accelerare ulteriormente il nostro processo di crescita, in continuità con i piani di sviluppo previsti, sia per linee interne che esterne – evidenzia  Marco Bruni, ceo di Sourcesense – Proprio in quest’ottica l’operazione di acquisizione di Eco-Mind ci permetterà di presidiare aree di mercato ad alto tasso di crescita con prodotti e soluzioni a elevato contenuto tecnologico. Continueremo a monitorare il mercato per cogliere eventuali opportunità che ci consentano di accrescere il nostro portafoglio di offerta e le competenze professionali al servizio dei nostri clienti.”

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5