Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'INIZIATIVA

Spinta alle startup “made in Polimi”: fondo da 60 milioni con 360 Capital Partners

L’ateneo milanese e la società di venture capital lanciano il fondo “Poli360” per sostenere la creazione di imprese ad alto contenuto tecnologico. In campo anche ITATech nel ruolo di anchor investor

03 Set 2018

F. Me

Il Politecnico di Milano scommette sulle startup. L’ateneo milanese e 360 Capital Partners lanciano Poli360, un fondo da 60 milioni di euro per sostenere la creazione di startup e spin off ad alto contenuto tecnologico. L’annuncio è arrivato per bocca del rettore Ferruccio Resta, intervistato dal Corriere della Sera. L’iniziativa – ha spiegato – “è un pungolo per stimolare l’innovazione e per innescare un circolo virtuoso tra studenti, docenti e ricercatori permettendo loro di intercettare l’interesse di professionisti in investimenti in capitale di rischio”.  Cesare Maifredi, senior partner di 360 Capital, ha precisato che la fase di selezione non è ancora cominciata, ma è chiaro che si partirà analizzando le 120 startup incubate dallo stesso Politecnico.

Il fondo sarà gestito da 360 Capital Parnterrs ma nel ruolo di anchor investor c’è ITATech, la piattaforma di investimento che trasforma progetti di ricerca e di innovazioni tecnico-scientifiche pubbliche e private in nuove imprese ad alto contenuto tecnologico, sponsorizzata dal  Fondo Europeo per gli Investimenti e da Cassa Depositi e Prestiti. Il fondo è comunque ancora in raccolta presso investitori terzi, in particolare è aperto alle sottoscrizioni di aziende e multinazionali interessate al trasferimento tecnologico.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

P
politecnico di milano
S
startup

Articolo 1 di 5