Squadra potenziata, in arrivo tre nuovi direttori - CorCom

Squadra potenziata, in arrivo tre nuovi direttori

06 Feb 2015

Transcom ha annunciato il potenziamento del team alla guida del gruppo, con l’obiettivo di concentrare il focus su alcune aree di importanza strategica per il suo sviluppo. I cambiamenti organizzativi saranno consolidati nel corso dei prossimi mesi.

L’executive management team di Transcom vedrà l’inserimento di un direttore operativo (Chief Operating Officer-Coo), un direttore commerciale, (Chief Commercial Officer-Cco) e un direttore delle Risorse Umane (HR Director).

Pär Christiansen è stato nominato nuovo Direttore Operativo (Coo), con la responsabilità globale della gestione dei processi operativi di tutto il gruppo Transcom. Nella sua nuova funzione, Pär assume anche la responsabilità delle attività IT a livello globale. Pär Christiansen manterrà anche il suo attuale ruolo di Chief Financial Officer sino alla nomina di un nuovo responsabile, la cui ricerca è attualmente in corso. E’ stata prevista una nuova figura di Direttore Commerciale a livello di gruppo con la responsabilità di rafforzare ulteriormente la partnership strategica fra Transcom e i suoi clienti. La ricerca e selezione del nuovo Cco è in corso. Roberto Boggio assume nel frattempo questo ruolo ad interim, mantenendo la sua funzione di Direttore Generale per la regione Centro e Sud Europa. Il nuovo Direttore delle Risorse Umane (HR Director) sarà responsabile della strategia di gestione del personale per tutto il gruppo. Anche per questa figura manageriale è attualmente in corso la ricerca.

L’obiettivo principale di Transcom – ha commentato Johan Eriksson, presidente di Transcom e Ceo – è la creazione di valore per gli azionisti attraverso una crescita profittevole. Nel corso di questi ultimi anni ci siamo concentrati su come migliorare la stabilità finanziaria e operativa della società, creando delle solide basi per il futuro. Sono soddisfatto dei risultati sino ad ora raggiunti, anche in termini di redditività, che è in costante crescita. I nostri risultati per il Q4 2014, che abbiamo pubblicato oggi – ha proseguito – confermano questo trend positivo, con un significativo miglioramento nel nostro margine operativo. I cambiamenti organizzativi annunciati oggi sono finalizzati ad assicurare la realizzazione dei nostri piani per il futuro”.

“Il nostro nuovo Direttore Operativo (Coo) – ha aggiunto Eriksson – avrà la responsabilità di garantire l’efficienza e l’efficacia delle operations di Transcom a livello globale e la miglior gestione possibile delle risorse del gruppo. Una particolare area di focalizzazione nel corso del 2015 sarà una maggiore redditività delle nostre attività a livello globale, attraverso una più efficiente standardizzazione dei processi e l’uso sempre più pervasivo delle tecnologie”.

“Il nuovo Direttore Commerciale (Coo) di Transcom – ha continuato il presidente – sarà determinante per raggiungere i nostri obiettivi di crescita. Intendiamo rafforzare ulteriormente il nostro ruolo di partner strategico per i nostri clienti, creando valore in quattro aree chiave: promuovere la crescita degli account globali, consolidare le competenze in mercati verticali selezionati, favorire la crescita dei servizi non-voice e garantire l’eccellenza commerciale. Il nostro settore sta cambiando velocemente. Le esigenze dei clienti sono in continua evoluzione: la loro priorità non è più solo la transazione, ma l’attenzione alla qualità e al valore della relazione con i clienti, ad esempio attraverso agenti con profilo consulenziale, servizi ad alto valore aggiunto, strumenti di analisi delle preferenze dei consumatori e soluzioni di customer care dedicate a settori specifici. Assistiamo anche ad una rapida crescita dei servizi non-voice multicanale e automatizzati, strumenti che richiedono piattaforme tecnologiche avanzate e innovazione di processo. Il nostro Direttore Commerciale avrà un ruolo determinante affinchè Transcom resti al passo con questa evoluzione, attraverso lo sviluppo e l’implementazione rapida di soluzioni innovative in grado di rispondere alle mutate esigenze del mercato”.

“Ogni anno Transcom – ha ricordato Eriksson – assume migliaia di nuove persone che svolgono un ruolo chiave nell’assicurare i nostri risultati di business. Non è esagerato affermare che sono le persone a fare la vera differenza nella nostra attività. Una forza lavoro impegnata, qualificata e motivata è la chiave per raggiungere i nostri ambiziosi obiettivi. Il Direttore delle Risorse Umane del gruppo Transcom sarà responsabile dell’attuazione della nostra strategia e dei nostri valori nei confronti dei dipendenti e collaboratori in tutto il mondo, attraverso la pianificazione e la gestione dei vari programmi a loro dedicati”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

J
Johan Eriksson
R
Roberto Boggio
T
Transcom