L’EVENTO

Startup, a Malta la vetrina delle eccellenze europee

Si terrà il 9 e 10 maggio la decima edizione dell’ Eu-Startups Summit: attesi più di 2mila partecipanti. In programma anche un contest aperto alle 15 realtà più interessanti che si contenderanno premi per 390mila euro e l’attenzione di investitori e venture capital. CorCom media partner

Pubblicato il 27 Mar 2024

Enzo Lima

EU-Startups-Summit

Riunire in un unico evento le startup più interessanti del panorama europeo, dando loro l’opportunità di presentarsi all’ecosistema degli investitori e di entrare in contatto con gli imprenditori di maggior successo. E’ questo l’obiettivo della decima edizione dell’EU-Startups Summit (clicca qui per tutte le info), che si terrà il 9 e 10 maggio a Malta.

Più di 2mila partecipanti

All’evento, spiegano gli organizzatori, è prevista la partecipazione in presenza di oltre 2mila tra fondatori di startup, tecnici, aziende, business angels, media e investitori da tutta Europa, che daranno vita a un’occasione unica di networking grazie a un programma che prevede relatori di primo piano, un’ampia area espositiva, una serie di conferenze formative e un’app dedicata.

In programma anche un contest in cui le 15 realtà europee più interessanti del settore potranno contendersi con i propri pitch, il 10 maggio, un montepremi complessivo di 390mila euro per sviluppare i propri progetti.

“L’EU-Startups Summit – spiegano gli organizzatori – riunirà anche molti dei principali investitori europei di Venture Capital, business angels e acceleratori: siamo orgogliosi di avere uno dei migliori rapporti tra startup e investitori di qualsiasi altro evento dedicato alle startup”.

L’ecosistema delle startup in Italia

Secondo i dati dell’edizione 2023 dell’Aig Index di Italian Angels for Growth, che fotografa l’ecosistema delle startup italiane, nel 2023 gli investimenti in startup e imprese innovative in Italia sono stati pari a 1,17 miliardi di euro in 325 round di finanziamento. Uno dei dati più interessanti del report è il fatto che si registra un aumento significativo del numero di investitori attivi in early stage, con la nascita di diversi fondi in questo settore e una forte crescita del numero di round pre-seed: 92 nel 2023 contro i 55 nel 2022. Secondo lo Iag Index, inoltre, la dimensione media dei round pre-seed è pari a 800 mila euro, con un +20% rispetto al 2022, mentre la dimensione media dei round seed è pari a 2,4 milioni di euro, in aumento del 15% rispetto al 2022.

Cresce l’occupazione generata dalle startup

Stando alla ricerca “Startup, scaleup e occupazione in Italia: impatto e trend“, realizzata dagli Osservatori Startup Hi-tech e Startup Thinking del Politecnico di Milano per Italian Tech Alliance, tra il 2020 e il 2022 il tasso medio di crescita annuale dei posti di lavoro per le startup italiane è stato del 26,2%, con l’80% dei posti di lavoro generato da circa il 25% delle startup. In particolare, nel 2022 – secondo lo studio che ha La analizzato l’impatto occupazionale tra il 2020 e il 2022 delle startup hi-tech che hanno chiuso round di finanziamento nel decennio 2013-2022 – il 50% dei nuovi posti di lavoro generati nel settore è riconducibile alle scaleup.

Per i lettori di CorCom che vogliono partecipare all’evento è previsto uno sconto del 20% inserendo il codice CORCOM20 entro il 13 aprile cliccando qui

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4