Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

StM incassa 500 milioni dalla Bei. Metà all’Italia

Finanziamento a sostegno di progetti di R&S da condurre nelle sedi italiane, francesi e maltesi. Focus sui settori smart driving e Internet of Things

29 Ago 2017

Finanziamento da 500 milioni di euro dalla Bei per StMicroelectronics. L’accordo, firmato nei giorni scorsi, è mirato a un progetto di ricerca e sviluppo da condurre nelle sedi italiane, francesi e maltesi della società franco-italiana attiva nella produzione di componenti elettronici a semiconduttore. Del plafond (si legge nel documento pubblicato sul sito della banca, riporta Milano Finanza) il 50% – 250 milioni – è destinato espressamente all’Italia; 245 milioni alla Francia e 5 milioni a Malta.

L’operazione con cui Bei sostiene l’azienda quotata, secondo indiscrezioni di mercato raccolte da Mf-DowJones, è una delle principali previste dal Piano Juncker. Sviluppo di tecnologie, prodotti, componenti e device nell’ambito dei semiconduttori di nuova generazione gli ambiti su cui si concentreranno gli studi nel biennio 2017-2018. Il focus è sui settori smart driving e Internet of Things.

Il piano comprende anche le spese di investimento in R&S (Capex) e alcuni investimenti in linee pilota, aumento della capacità delle linee ed espansioni dei laboratori (le cosiddette camere bianche). Nei prossimi la definizione dei dettagli del finanziamento.

StM ha chiuso il primo semestre 2017 con un utile netto di 258 milioni di dollari rispetto a una perdita netta di 18 milioni di dollari nello stesso periodo 2016. Ricavi netti aumentati del 12,9%, a 3,74 miliardi di dollari rispetto a 3,32 miliardi di dollari esclusi i business in phase-out (prodotti per la mobilità della generazione precedente e set-top box). Il margine è migliorato di 440 punti base, l’utile netto nel secondo trimestre è ammontato a 151 milioni di dollari rispetto ai 108 milioni di dollari fatto segnare nel trimestre precedente.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
bei
F
finanziamento
S
stmicroelectronics