Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'EVENTO

Streaming Tv e news: la nuova scommessa di Apple è sui servizi

Il 25 marzo allo Steve Jobs Theater di Cupertino la Mela svelerà le novità: spettacoli e fiction per gli utenti. Notizie aggiornate grazie alla partnership con le maggior agenzie di stampa. Sale l’attesa per il nuovo iPad

12 Mar 2019

Antonio Dini

Adesso è ufficiale, i rumors sono confermati: il 25 marzo si terrà un evento speciale di Apple nell’auditorium dedicato alla memoria del cofondatore di Apple, lo Steve Jobs Theater di Cupertino. Il “cosa”, cioè gli annunci, ancora non sono noti ma è abbastanza facile, facendo un riassunto delle indiscrezioni filtrate negli scorsi mesi, mettere assieme una mappa di cosa probabilmente Apple andrà ad annunciare.

Durante l’evento che si terrà alle 10 del mattino ora locale (le 18 italiane) Apple dovrebbe infatti introdurre un nuovo servizio di streaming TV che, almeno per iniziare, offrirà ai possessori di iPhone e iPad l’accesso a spettacoli originali gratuiti che verranno forniti insieme alla possibilità di registrarsi per altri servizi di streaming tra cui Starz e Showtime. Questo almeno secondo le indiscrezioni che negli Usa sono state raccolte da CNBC all’inizio di quest’anno. Il servizio dovrebbe essere lanciato ad aprile o maggio, ma non includerà Netflix o Hulu, dice la CNBC.
Il Wall Street Journal invece ha riferito a febbraio che Apple sta pianificando anche un rinnovato prodotto: Apple News, che includerà un pacchetto di abbonamenti da parte delle principali agenzie di stampa in un unico piano mensile. Il nuovo prodotto di Apple News sarà basato su Texture, la cosiddetta app “Netflix for magazines” che Apple ha acquistato nel 2018.

Gli editori sono stati piuttosto difficili dai convincere soprattutto riguardo ai termini di compartecipazione alle entrate di Apple, per questo motivo alcune testate potrebbero non farne parte al momento del lancio, secondo il Wall Street Journal (la cui redazione ha dichiarato di non avere informazioni interne).

C’è poi anche la possibilità che Apple possa annunciare qualche nuovo hardware. È infatti passato circa un anno da quando Apple ha introdotto nuovi iPad. L’iPad Pro è stato aggiornato a ottobre, ma Apple non ha aggiornato l’iPad “base” dallo scorso marzo. Secondo un rapporto di febbraio di uno degli analisti più quotati per quanto riguarda le indiscrezioni sul mondo Apple, cioè Ming Chi Kuo di TF Securities, Apple annuncerà un nuovo iPad da 10.2 pollici che sostituirà l’iPad standard da 9.7 pollici. La tempistica sembra perfetta per Apple per farlo durante questo evento, dal momento che potrebbe utilizzare il nuovo iPad per dimostrare come funzionano i suoi servizi di video e notizie.

Ci sono state anche voci di un iPad mini aggiornato e nuove cuffie AirPods con una custodia di ricarica wireless. Infine, è passato più di un anno da quando Apple ha annunciato AirPower, un pad di ricarica wireless in grado di caricare contemporaneamente un iPhone, Apple Watch e AirPods. AirPower avrebbe dovuto essere lanciato nel 2018, ma Apple non ha fornito aggiornamenti sul suo stato dall’annuncio originale di settembre 2017. Quella delle ricariche smart senza fili è una delle tecnologie più interessanti che però Apple, come il resto del settore della telefonia mobile, non riesce ancora a portare a maturazione. La nuova versione degli AirPods è molto interessante per il mercato visto anche il successo rilevante delle cuffie wireless di prima generazione di Apple.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
apple

Articolo 1 di 2