Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA RICERCA

Sicurezza e aggiornamenti “user friedly”, ecco come si scelgono gli smartphone aziendali

Secondo uno studio Hmd Global sono questi i criteri con cui le aziende elaborano strategie Byod. Cruciale anche la presenza di un ampio portafoglio di offerta sui modelli

05 Set 2018

La mobility rappresenta un fattore fondamentale in gran parte delle strategie di business transformation. Consentire ai dipendenti di accedere da mobile alle applicazioni aziendali e ai servizi cloud può incrementarne la produttività. Gli smartphone sono quindi diventati, a ragione, uno strumento di lavoro indispensabile in azienda.

Secondo la recente “Business Smartphone Purchase Survey” condotta in Europa da Hmd Global, l’85% delle aziende ha adottato una strategia Byod (Bring Your Own Device) e consente ai dipendenti di utilizzare i propri dispositivi privati per attività lavorative.

L’acquisto di smartphone aziendali rappresenta tuttavia una questione importante, la cui complessità non deve essere sottovalutata. I responsabili degli acquisti devono infatti tenere conto di una ampia serie di funzionalità al fine di individuare una flotta di dispositivi che soddisfi in modo efficace le diverse esigenze dei dipendenti e le loro preferenze di utilizzo, garantendo nel contempo la conformità alle policy di sicurezza dell’azienda.

Secondo Idc, la stragrande maggioranza degli acquirenti opta per dispositivi Android: quasi l’80% degli smartphone aziendali sono infatti basati su questo sistema operativoi, dato questo, che si avvicina al totale globale del market share di Android che si attesta all’84%.

I criteri d’acquisto più importanti

Il rilascio di patch di sicurezza regolari e veloci, la disponibilità degli aggiornamenti del sistema operativo e la capacità di un vendor di offrire una vasta gamma di dispositivi aziendali, sono i criteri più importanti su cui si basano le decisioni di acquisto delle aziende.

Aziende di grandi dimensioni valutano un’ampia gamma di smartphone

Indipendentemente dalle dimensioni, le aziende concordano sull’importanza degli aggiornamenti del sistema operativo come criterio di acquisto. Tuttavia, quando il tema riguarda patch di sicurezza regolari e rapide, nonché la passibilità di valutare un’ampia scelta di dispositivi aziendali, l’indagine mostra significative differenze tra realtà di grandi dimensioni – con oltre 500 dipendenti – e quelle con meno di 200. Più l’azienda è grande, maggiore importanza viene data agli aggiornamenti di sicurezza regolari e rapidi. Stesso discorso vale anche per l’offerta di un’ampia scelta di dispositivi aziendali.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

B
byod
S
smartphone

Articolo 1 di 5