Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

OUTLOOK

Tablet da record, Idc ritocca le stime al rialzo

Secondo la società di analisi si passerà dai 117,1 milioni di tablet di quest’anno a 261,4 milioni nel 2016. Calo previsto per IOS e Android, mentre salirà Windows

21 Set 2012

Luciana Maci

Saranno circa 117,1 milioni i tablet venduti in tutto il mondo entro l’anno: è la previsione di Idc che ha ritoccato verso l’alto la cifra fornita in passato di 107,4 milioni di unità.

La quota di mercato è destinata ad aumentare nel 2013 – Idc stima che entro il prossimo anno saranno venduti 165,9 milioni di tablet – per poi arrivare ai 261,4 milioni previsti nel 2016.

Oltre ad aggiornare le cifre, Idc ha rivisto le regole interne di classificazione, includendo nelle proprie analisi anche i tablet basati su Windows. Proprio questi, secondo gli studiosi, dovrebbero registrare una crescita del 4% entro il 2011, destinata ad arrivare all’11% nel 2016.

Cattive notizie per IOS, il sistema operativo sviluppato da Apple per iPhone, iPod touch e iPad: le sue vendite dovrebbero aumentare del 60% nel 2012, ma è prevista una decrescita del 58% da qui a quattro anni. Anche Android dovrebbe essere in caduta, dal 35,3% attuale al 30,5% del 2016.

L’incremento nelle vendite dei tablet sembra avere per contrappasso un impatto negativo su quello degli eReaders. Secondo l’Idc, le consegne di dispositivi per leggere testi digitali scenderanno quest’anno a 23,6 milioni dai circa 27,7 milioni dell’anno scorso.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link