Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

MEDIA

Tassa per Google & Co. a favore della Bbc: la proposta dei laburisti in Uk

Il leader del partito punta a drenare risorse dagli Over the top, “monopoli digitali”, per sovvenzionare l’informazione. Tra i possibili beneficiari anche Tv e giornali locali

24 Ago 2018

Google & Co. contribuiranno alle risorse della Tv pubblica in Uk. Al momento si tratta soltanto di un’ipotesi lanciata dal partito laburista: “Pochi giganti della tecnologia e miliardari irresponsabili controlleranno vaste aree del nostro spazio pubblico e dei nostri dibattiti”: monopoli digitali che traggono profitto da ogni ricerca, condivisione o like che facciamo”, ha detto Jeremy Corbim il leader del partito. “Per questo serve un intervento” in questo senso, ha detto.

Corbin punta a una tassa sugli Ott per la licenza digitale, che potrebbe da un lato finanziare il giornalismo della Bbc, dall’altro a permettere alla Tv di Stato di competere con le wec company. Non solo: una parte delle risorse drenate dagli Over the top – la proposta Corbin punta su una tassa sui monopoli digitali – potrebbe essere messa a disposizione dell’informazione locale, riporta Italia Oggi.

Il leader del partito laburista evoca l’accordo spuntato dalla Francia con Google, “se non riusciremo a fare qualcosa di simile – ha detto Corbin – dovremo pensare a una tassa”.

Due anni fa è nato in Francia il Fondo Google per l’innovazione digitale della stampa (Finp) con un capitale di 60 milioni di euro su tre anni. Il fondo è stato istituito in seguito all’accordo firmato tra la Francia e il colosso americano del web per risolvere la querelle sulla remunerazione degli editori francesi da parte dei motori di ricerca.

L’accordo, definito ”storico”, era stato firmato dal presidente francese Francois Hollande e il numero uno di Google Eric Schmidt. Il fondo serve a finanziare progetti e iniziative promettenti per la transizione digitale della stampa.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

B
bbc
C
corbin
O
ott

Articolo 1 di 5