Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

E-COMMERCE

Tecnologia pigliatutto nella Black Week, smartphone primo oggetto del desiderio

Secondo le indagini di idealo e Kaleyra, crescono del 25% le intenzioni d’acquisto degli e-consumer durante il Black Friday che però nel 2018 ha perso terreno sul Cyber Monday rispetto alle transazioni effettivamente andate a buon fine. Il cellulare è più ambito del pc quando si tratta di cercare occasioni online

27 Nov 2018

Che Black Friday e Cyber Monday siano diventati appuntamenti di rilievo anche per gli italiani è un dato di fatto: basta vedere il tam tam su social network e quotidiani per capire la rilevanza non solo commerciale ma anche come fenomeno di costume che hanno assunto nel nostro Paese. Ma qual è la dimensione di questo fenomeno? Una stima può essere fatta prendendo in considerazione due ricerche uscite proprio oggi, a ridosso della cosiddetta Black Week. La prima, realizzata dal portale internazionale di comparazione prezzi idealo, mette in evidenza, attraverso l’elaborazione dei dati generati dagli utenti online, le loro intenzioni d’acquisto. Ebbene, rispetto al 2017, è stata registrata un’impennata del 25,1% in questo senso. Facendo lo stesso confronto con i numeri registrati dal portale il venerdì precedente alla giornata di sconti online, si nota un aumento del +173,6%. Allo stesso modo, anche la Black Week 2018, da lunedì 19 a venerdì 23 novembre, ha registrato un dato decisamente positivo (+55%) rispetto ai valori della “settimana media”.

Black Friday, tecnologia sugli scudi

Tra le categorie merceologiche più in evidenza, quelle del settore tecnologico sono ai primi posti nei desideri degli italiani. Secondo la classifica di idealo, si trovano nell’ordine Smartphone (10,2%), Televisori (4,2%), Sneakers (2,9%), Asciugatrici (2,8%), Cuffie (2,1%), Tablet (2,0%), Casse (2,0%), Notebook (1,6%), Console di gioco (1,6%), Aspirapolvere (1,4%). I dati ricavati da Google Analytics, sempre riportati da idealo, mettono invece in evidenza il fatto che gli e-consumer hanno ormai un approccio multi-device per sfogliare le offerte del Black Friday: la novità rispetto allo scorso anno è il sorpasso dello smartphone (52,8%) nei confronti del PC (41,1%), mentre rimane ancora limitato l’uso del tablet (6,0%). Gli utenti uomini sono la maggioranza, con un interesse del 63,6%, a fronte del 36,4% raggiunto dalle utenti donne. Nella classifica per età troviamo al primo posto gli utenti tra i 35 e i 44 anni (27,9%), seguiti dalla fascia dei 25-34 anni (22,9%), con al terzo posto gli e-consumer dai 45 ai 54 anni (21,2%). Nelle ultime tre posizioni troviamo, in ordine, la fascia d’età 55-64 anni (12,2%), quella dai 18 ai 24 anni (9,2%), infine gli over 65 (6,5%).

Il Cyber Monday guadagna terreno sul Black Friday

A fornire il polso della situazione sugli acquisti veri e propri è invece, con un approccio completamente diverso, Kaleyra, società italiana specializzata nella fornitura di servizi di messaggistica mobile. L’Osservatorio di Kaleyra si basa infatti sugli Sms che le banche inviano ai propri clienti nel momento in cui viene autorizzata una transazione tramite carta di pagamento. Il Cyber Monday ha fatto registrare in un solo giorno un boom di transazioni, con 3,5 milioni di Sms che lunedì 26 novembre hanno viaggiato sulle reti mobili italiane. Un dato in linea con quanto avvenuto a fine 2017, seppur quest’anno in recupero nei confronti del Black Friday dove le transazioni registrate segnano un leggero calo rispetto all’anno precedente con 3,9 milioni di notifiche, rispetto ai 4,4 milioni di 12 mesi fa. Quest’ultimo fenomeno si spiega con il fatto che, oltre a coinvolgere in maniera sempre più preponderante i negozi fisici, a dispetto del nome, sempre di più gli acquisti del Black Friday si spalmano lungo tutta la settimana precedente. Di contro invece, il Cyber Monday rimane una iniziativa legata all’e-commerce e concentrata nella sola giornata di lunedì. Nel complesso, andando a considerare tutto il periodo che va dal venerdì precedente al Black Friday al Cyber Monday, secondo Kaleyra le vendite segnano un sostanzioso aumento, passando dai 26,3 milioni del 2017 ai 36,7 milioni 2018.

@RIPRODUZIONE RISERVATA