Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Telecom, a Sparkle gestione e controllo del cavo sottomarino Sea Me We 5

09 Mag 2016

Sarà Sparkle a occuparsi della gestione e del controllo operativo del cavo sottomarino Sea Me We 5 (South East Asia–Middle East–Western Europe). L’operatore l’operatore internazionale del Gruppo Telecom Italia si è infatti aggiudicato la gara a cui hanno partecipato diversi operatori di telecomunicazioni appartenenti al consorzio. L’assegnazione a Sparkle, si legge in una nota della società, rappresenta un importante riconoscimento a livello internazionale dell’alto livello di competenza e know how della società nella gestione delle infrastrutture di rete sottomarine.

Le attività di gestione e controllo saranno operate da Sparkle nella stazione di arrivo del cavo a Catania, che rappresenta un importante snodo di collegamento del SE A ME WE5 in Europa.

Con una capacità di trasmissione pari a 24 Terabit al secondo su tre coppie di fibra ottica, prosegue il comunicato, il cavo è stato realizzato da un consorzio di 19 operatori di telecomunicazione internazionali, tra cui Sparkle, ed entrerà in servizio alla fine di questo anno. Lungo circa 22mila km, collega 16 paesi (Singapore, Malesia, Indonesia, Myanmar, Bangladesh, Sri Lanka, Pakistan, Oman, Emirati Arabi, Yemen, Gibuti, Arabia Saudita, Egitto,Turchia, Francia e Italia) offrendo, grazie alla sua elevata qualità tecnologica, capacità trasmissiva a bassissima latenza tra l’Asia e l’Europa.

Le soluzioni di connettività di Sparkle sono disponibili attraverso il Next Generation Data Center di Sparkle, un ecosistema aperto che si trova presso il Sicily Hub di Palermo. Si tratta di un ricco marketplace di servizi interconnessi con tutti i cavi internazionali che atterrano in Sicilia, dove i clienti possono anche realizzare peering diretti con i content provider o pubblicamente attraverso DE-CIX.

Il Sea Me We5 è il primo cavo tra l’Europa e l’Asia ad offrire soluzione di connettività avanzata POP-to POP ovvero tra open Telehouse, come il Sicily Hub di Sparkle e analoghe stazioni a Singapore, con l’obiettivo di rispondere alla crescente domanda di capacità trasmissiva di dati tra i due continenti.

Con la sua partecipazione al SEA ME WE 5, Sparkle si è assicurata una posizione di leadership in questa importante rotta digitale, rafforzando allo stesso tempo il suo ruolo nel Mediterraneo.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
cavo sottomarino
S
sparkle
T
telecom italia

Articolo 1 di 3