Terremoto, come aiutare? Gli italiani lo chiedono a Google - CorCom

LE DOMANDE

Terremoto, come aiutare? Gli italiani lo chiedono a Google

Ai primi posti tra le ricerche i quesiti sul sisma: da come fare per donare soldi a “di cosa hanno bisogno le vittime”. Ma anche informazioni su come comportarsi e che misure di sicurezza adottare durante una scossa

26 Ago 2016

A.S.

Nelle prime ore dopo il terremoto che ha colpito l’Italia centrale nella notte del 24 agosto le ricerche più gettonate su Google erano “cosa fare in caso di sisma”, “perché i terremoti avvengono di notte” e “dove si trova Amatrice”.

A qualche giorno di distanza il tema continua a rimanere tra quelli più digitati dagli italiani sul motore di ricerca, ma le domande sono cambiate. Nelle ultime 24 ore, infatti, le ricerche sono improntate alle solidarietà: al terzo posto c’è infatti “come posso aiutare dopo il terremoto”, al quinto “come posso donare soldi per il terremoto” e al nono “di cosa hanno bisogno le vittime del terremoto”.

WEBINAR
Business Agility: come le linee di business possono essere protagoniste del cambiamento?
Digital Transformation
Risorse Umane/Organizzazione

Rimane in ogni caso la volontà di informarsi: a dimostrarlo è il fatto che tra le ricerche più diffuse sul tema del sisma c’è “cosa fare durante un terremoto” e “come si verificano i terremoti”, o “come posso capire se la mia casa è a prova di terremoto?”.

Le regioni italiane da cui proviene il maggior numero di ricerca sull’argomento, infine, sono quelle dell’Italia centrale: Marche, Umbria, Abruzzo, Lazio e Molise.

Argomenti trattati

Approfondimenti

G
google