IL CASO

The Fork, le commissioni salgono del 12,6%. Fipe: “Aumenti ingiustificati”

Da circa 2 euro si passerà ad oltre 4 euro. I ristoratori italiani all’attacco: “Decisione che non ha giustificazione né nella dinamica dell’inflazione generale né tantomeno in quella del settore”

Pubblicato il 09 Gen 2023

Enzo Lima

thefork

I ristoratori italiano all’attacco di The Fork. La piattaforma ha infatti annunciato di voler aumentare del 12,6%, a partire dal nuovo anno, il costo delle commissioni che un ristorante paga per il servizio di prenotazioni on line.

La Fipe (Federazione italiana dei Pubblici esercizi ristorazione) evidenzia  come, dopo due anni di grave emergenza con fatturati drasticamente ridimensionati e debiti in forte crescita, il settore si trovi ancora a fronteggiare aumenti straordinari dei prodotti alimentari e dell’energia che solo parzialmente sono stati trasferiti sui listini proprio per non mettere a rischio la fase della ripartenza.

Aumenti ingiustificati

Le commissioni passerebbero dagli attuali 2/2.20 euro a oltre 4 euro. In questo contesto arriva l’ aumento annunciato da The Fork è esagerato perché, secondo l’associazione, non ha giustificazione né nella dinamica dell’inflazione generale né tantomeno in quella del settore della ristorazione.  

WHITEPAPER
Firme digitali e contrattualistica: sei sicuro di rispettare a pieno la normativa?
Dematerializzazione
Digital Transformation

Proprio in questi giorni l’Istat ha indicato nell’8,1% il tasso di inflazione del 2022 mentre i prezzi dei ristoranti sono cresciuti di appena il 4%.

Il commento della Fipe

“Gli aumenti annunciati da TheFork – dichiara Aldo Cursano, Vicepresidente Vicario di Fipe– sono assolutamente ingiustificati. Imporre aumenti delle commissioni a due cifre mentre i ristoranti faticano ad aggiustare i listini, significa allungare lo stato di difficoltà in cui le imprese ancora si trovano dopo due anni di pandemia e un altro lungo periodo di emergenza energetica. In questo modo si continua ad alimentare una spirale inflazionistica che ha pesanti effetti sul potere di acquisto dei consumatori. Auspichiamo che TheFork tenga conto del quadro di contesto e riconsideri l’adeguamento dei listini.

 The Fork, cos’è e come funziona

The Fork è piattaforma che permette di prenotare un tavolo in tempo reale e, talvolta, di poter usufruire di sconti e promozioni. La piattaforma è stata acquistata e lanciata da TripAdvisor nel 2015, per la prima volta, in Francia con il nome Lafourchette, diffondendosi poi, negli anni seguenti, in molti alti stati europei.

The Fork è approdato nello stesso anno anche in Italia grazie al suo acquisto da parte delle startup Mytable.it e restOpolis.

Si può accedere a The Fork sia attraverso il sito web che tramite l’app disponibile per i dispositivi iOS e Android.

L’utente può selezionare il locale in base alla zona, alla fascia di prezzo e anche al tipo di cucina. Nessun limite di orario è previsto per la prenotazione online.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Aziende

F
fipe
T
the fork

Articolo 1 di 4