Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

CONSUMER

Tra vintage e hi-tech: la nuova Radio Novelli “suona” in 4G

Il dispositivo della storica azienda è il primo a unire il lettore FM/AM alla connettività mobile Lte. Sistema operativo Android e un display touch per navigare su Internet, ascoltare musica su Spotify e vedere video su Youtube

28 Apr 2016

Andrea Frollà

La prima radio 4G al mondo, brevettata e prodotta in Italia. L’ha presentata Radio Novelli, storica azienda di elettronica di consumo attiva da 60 anni, che in un unico dispositivo è riuscita a mettere insieme la classica radio FM/AM e Dab, le funzionalità del sistema operativo Android, la connettività mobile 4G, un display touch da 6 pollici e un lettore CD/DVD.

Il nuovo device, oltre alla normale ricezione e riproduzione di segnale sulle bande AM/FM e Dab, utilizza la connessione Internet mobile per l’ascolto e la visione di contenuti audio e video presenti sul web, sfruttando tutto il potenziale del sistema operativo sviluppato da Google e utilizzato principalmente su smartphone e tablet. Attraverso il display touch da 6″ integrato sarà infatti possibile utilizzare applicazioni come Spotify, YouTube, Skype, navigare nel web, riprodurre contenuti multimediali presenti su supporti ottici e digitali anche attraverso la richiesta vocale.

Per connettersi alla rete non solo wireless, ma uno slot per la scheda Sim in grado di permettere la navigazione tramite rete mobile 4G. Questo, spiega la società, “apre importanti scenari di mercato, offrendo alle compagnie telefoniche una nuova grande opportunità di business che, attraverso la commercializzazione della nuova Radio 4G, potranno inserirsi nel mercato della radiodiffusione”. Un settore che, secondo l’ultimo Osservatorio Fcp-Assoradio, nel mese di febbraio 2016 ha visto un aumento del fatturato pubblicitario del +5,9% rispetto allo stesso mese del 2015.

La Radio RDN 4G è destinata a rivoluzionare la fruizione radiofonica così come è stata fino ad oggi – afferma Paolo Novelli, numero uno dell’azienda -. Le sue elevate prestazioni e la sua versatilità, oltre ad essere molto apprezzata dai più entusiasti della tecnologia, sono utili per chi non usa abitualmente internet e non è un nativo digitale, che solo in Italia sono circa 22 milioni”.

Distribuita in esclusiva da Radio Novelli, Radio RDN 4G sarà disponibile dopo l’estate in tre versioni (Small, Medium e Large) a partire da 199,00 euro.

Argomenti trattati

Approfondimenti

4
4G
A
android
C
Cd
D
display
P
prezzo
R
radio

Articolo 1 di 3