SCENARI

Trasporti intelligenti, mercato da 42 miliardi: traina l’emergenza clima

Fino al 2026 tasso di crescita del 10%, secondo Research and Markets. Fattori determinanti sono le iniziative per ridurre il traffico ma anche le politiche per la sicurezza stradale

15 Dic 2021

Patrizia Licata

giornalista

smart city, futuro, internet

I trasporti globali diventano sempre più intelligenti sotto la spinta della lotta al cambiamento climatico: Research and Markets prevede un valore di 42,2 miliardi di dollari a fine 2021 per le tecnologiche del settore Its (Intelligence transportation systems). Il tasso di crescita fino al 2026 è stimato al 10% per un mercato che fatturerà 68 miliardi di dollari fra cinque anni.

Emergenza climatica e Covid i grandi trend

I fattori chiave che trainano la crescita, evidenziano gli analisti, sono le iniziative dei governi per garantire la sicurezza stradale e pubblica, la necessità di ridurre e gestire il traffico, l’adozione di automobili a basso impatto ambientale e il rapido sviluppo delle smart city su scala globale.

WHITEPAPER
Smart building: una guida per semplificare la progettazione della rete

Anche il Covid-19 sta avendo un impatto sul mercato Its. La pandemia, infatti, ha modificato le abitudini di viaggio e spostamento delle persone e ha limitato fortemente il ricorso alla mobilità condivisa (non solo il car sharing ma anche i mezzi pubblici). È qui, secondo Research and Markets, che i sistemi Its possono avere il maggior impatto, assicurando l’affidabilità e la sicurezza dal punto di vista sanitario del trasporto pubblico.

I progetti in corso in ambito Its risentono dei problemi di rifornimento di componenti lungo le supply chain globali e anche della limitata disponibilità di forza lavoro. Tuttavia questi impatti saranno mitigati nel corso dei prossimi anni.

Mercato dominato dai sistemi per la gestione del traffico

Il segmento hardware del mercato Its resterà il maggiore in termini di valore (rispetto a software e servizi) fino al 2026. Questa categoria include i tanti e diversi dispositivi che vengono implementati come parte dei progetti in corso per la creazione di infrastrutture Its: telecamere, sensori, sistemi di gestione del traffico intelligente e sistemi avanzati per le informazioni agli utenti finali.

In particolare l’area più rilevante è quella dei sistemi Atms (Advanced traffic management systems) perché le amministrazioni locali cercheranno sempre di più di ridurre la congestione sulle strade e l’impatto sulla qualità dell’aria.

Il problema del traffico è particolarmente sentito nelle megalopoli di Cina, Giappone e Australia: la regione Apac registrerà i più alti tassi di crescita per il mercato Its fino al 2026. La rapida urbanizzazione, l’aumento della popolazione e la crescita economica saranno i tre fattori determinanti per lo sviluppo del mercato dei sistemi di trasporto intelligente in quest’area del mondo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

C
clima
S
smart city
T
trasporti

Articolo 1 di 3