BILANCIQ

Trimestre in calo per StMicroelectronics. Ma il mercato scommette sulla ripresa

Ricavi in flessione del 3,2% e utile netto a 23 milioni (-34%). Il ceo Bozotti: “Pronti per un 3° trimestre solido”. Piazza Affari ci crede: titolo su del 10,5%

28 Lug 2016

Andrea Frollà

Trimestre in calo per StMicroelectronics, ma prospettive favorevoli che convincono il mercato. Si potrebbe riassumere così la giornata di ieri del Gruppo italo-francese, che ha pubblicato i conti relativi al 2° trimestre 2016. Ricavi in flessione del 3,2% a 1,7 miliardi di dollari, utile netto giù del 34% a 23 milioni e margine loro del 33,9%. Nonostante questi dati, il titolo ha guadagnato a Piazza Affari il 10,46%, chiudendo a quota 6,49 euro e registrando scambi ben superiori alla media.

WHITEPAPER
Trasformazione digitale: le tecnologie più rilevanti per supportare la crescita delle aziende
Digital Transformation

Il mercato scommette dunque sui prossimi mesi della compagnia che, ha spiegato l’Ad Carlo Bozotti, poggeranno su un “portafoglio ordini sostenuto da una buona domanda dei mercati serviti” e sulle “scelte strategiche che hanno creato le condizioni per un 3° trimestre solido”. Secondo il numero uno della società, c’è fiducia in una crescita dei ricavi già a partire dal prossimo trimestre: “crescita sequenziale dei ricavi netti intorno al 5,5% e un margine lordo vicino al 35,5% come valori intermedi”. Prospettive che secondo gli analisti di Equita Sim vanno “nettamente sopra le attese”.