Triton cede il 10% del capitale con un'"asta" online - CorCom

ENERGIA

Triton cede il 10% del capitale con un'”asta” online

La società che ha brevettato un sistema per ottenere energia dalle onde punta sul crowdfunding per finanziare la messa in opera della nuova tecnologia. Offerta valida dall’11 agosto

09 Ago 2016

A.S.

Triton cerca partner per poter applicare il proprio brevetto, la tecnica cioè per ricavare energia elettrica dal modo ondoso, e a zero emissione di Co2. Per riuscirci la società ha deciso di mettere in vendtia il 10% del proprio capitale. La procedura online inizierà giovedì 11 agosto, durerà 90 giorni e consentirà alla società di ottenere 720mila euro tramite equity crowdfunding.

Triton si basa su un meccanismo in apparenza molto semplice: una boa galleggiante di dimensioni variabili, collegata a una parte meccanica che produce energia sfruttando le oscillazioni delle onde. “Un sistema brevettato in 28 paesi del mondo (in Italia dal 2009) – sottolinea un comunicato della società – e di cui è stato realizzato un prototipo nel 2011 dall’università coreana di Ulsan“.

Concretamente un impianto Triton da 1 MW di potenza (in oceano, con un sistema di 15-20 boe, dai 6 agli 8 metri di diametro ciascuna) può produrre circa 5mila MWh all’anno. Un’energia sufficiente per alimentare i consumi di 1.400 abitazioni (con consumi annui da 3,5MWh per unita’ immobiliare), contro le 300 scarse del fotovoltaico e le circa 700 dell’idroelettrico, che in più permette di azzerare le emissioni di CO2.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
co2
E
energia