Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

Turbo ai pagamenti digitali, ecco la piattaforma “Open banking”

Sia lancia il nuovo sistema che consente a banche, fintech, corporate, Pmi e PA di accelerare sulla digital transformation per i servizi di pagamento innovativi. Nuove chance dalla PSD2

26 Set 2018

Pagamenti digitali, Sia spinge sullo sviluppo di nuovi servizi. L’azienda lancia una nuova piattaforma digitale di “Open Banking” che consente a banche, fintech, corporate, Pmi e Pubbliche Amministrazioni italiane ed europee di promuovere e accelerare la realizzazione di servizi di pagamento innovativi, derivanti dall’introduzione della Payment Services Directive 2 (PSD2), per cogliere nuove opportunità di business oltre a garantire la compliance alla normativa.

La “Open Banking Platform” rientra tra le principali iniziative strategiche di Sia e punta alla creazione di un ecosistema per agevolare la collaborazione tra banche e nuovi operatori di mercato (i cosiddetti TPP, “Third Party Payment Services Provider”), incoraggiando così la nascita di servizi evoluti per consumatori e imprese.

Sia affianca banche e TPP nello sviluppo dei nuovi servizi per rispondere a specifiche esigenze d’utilizzo (use case ), grazie a una serie di funzionalità che la piattaforma digitale rende già disponibili su cloud, minimizzando i costi di sviluppo, gli investimenti tecnologici e gli impatti organizzativi, e accelerando il time-to-market

La “Open Banking Platform” permette, ad esempio, l’accesso alle informazioni di diversi conti bancari, l’ottimizzazione dei processi di adesione dei nuovi clienti (onboarding ), il cash-pooling e liquidity management, nonché la disposizione multibanca di ordini di pagamento, resa più sicura grazie alla verifica real-time della titolarità e della disponibilità di fondi.

La PSD2 mira a favorire lo sviluppo di un mercato dei pagamenti elettronici efficiente, sicuro e competitivo con nuove regole e nuovi attori, sostenendo l’innovazione e rafforzando la tutela degli utenti dei servizi di pagamento. La Direttiva ha dato avvio all’Era dell’Open Banking, un nuovo modo di fare banca, aperto e accessibile anche a player non bancari, destinato a rivoluzionare la user experience di consumatori e imprese.

“La PSD2 e l’Open Banking rappresentano una straordinaria opportunità di digital transformation per l’industria dei pagamenti. Le competenze e la tecnologia di SIA consentono a banche e TPP di sostenere l’innovazione dei processi di business migliorando la user experience ed elevando ulteriormente i livelli di sicurezza e la velocità dei pagamenti ” ha dichiarato Roberta Gobbi, Direttore Financial Institutions di Sia.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

O
open banking
S
sia

Articolo 1 di 4