Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL CASO

Twitter lancia l’allarme: “Cyberattacchi sponsorizzati da Stati”

Il social network mette in guardia gli utenti: “Compromessi dati sensibili. A rischio indirizzi e-mail e numeri di telefono”

14 Dic 2015

Andrea Frollà

Scatta l’allarme pirateria internazionale su Twitter. Il social network ha infatti comunicato ad alcuni utenti un falla nel proprio sistema di sicurezza, sostenendo un’intrusione da parte di “operatori sostenuti da uno Stato” senza però specificare quale potrebbe essere. L’avvertimento della compagnia sottolinea la possibilità che siano stati compromessi anonimato e sicurezza di indirizzi Ip, numeri di telefono ed e-mail.

“A titolo precauzionale vi avvertiamo che i vostri account Twitter fanno parte di un piccolo gruppo di utenti che potrebbero esser stati presi di mira -spiega la comunicazione -. Stiamo indagando attivamente sulla questione”.

L’invio di questi avvisi sono iniziate nella giornata di venerdì scorso e sono proseguiti nel fine settimana. Non è la prima volta che Twitter finisce sotto attacco hacker: nel 2013 la società aveva messo in guardia oltre 200 mila utenti sul rischio di furto delle password.