Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Un italiano alla guida del Sud Europa

01 Set 2009

Entrato in Punch Graphix nel giugno 2006 – contestualmente alla
costituzione della filiale italiana – con la qualifica di
Amministratore Delegato, Enzo Canonico ha assunto ora anche
l’incarico di Vice President South Europe del colosso belga con
oltre 1.500 installazioni nel mondo, leader nel settore della
stampa digitale con il brand Xeikon.

“Ho accettato la sfida con entusiasmo – ha spiegato Canonico
– e con tutta la determinazione nel voler replicare il successo
italiano anche in Spagna e Portogallo, Paesi dove la nostra
presenza è meno rilevante”. Sul territorio italiano infatti, il
numero di installazioni è triplicato dal 2006 ad oggi.

Calabrese, classe 1960, Enzo Canonico ha vissuto molti anni in
Canada e vanta una lunga esperienza manageriale. Laureato negli
Stati Uniti presso l’università UCLA di Los Angeles, dopo il
Master MBA a Toronto entra nella multinazionale americana Pitney
Bowes dove percorre le tappe della carriera aziendale, dalla
qualifica di Corporate Area Manager fino a National Sales Director
della filiale italiana e poi di quella inglese, dove sviluppa
importanti progetti a livello mondiale.

Nel 2005 passa in Xerox Global Services con l’incarico di
Business Development Manager per l’Europa per poi approdare nel
2006 in Punch Graphix.

Enzo Canonico ha uno stile di management dinamico e collaborativo e
divide i propri impegni tra gli uffici di Roma, Milano, Barcellona,
Madrid e Lisbona. Numerosi sono i successi ottenuti nelle diverse
aziende in cui ha lavorato, che caratterizzano un forte spirito
imprenditoriale. Primo fra tutti il prestigioso “Walter Wheeler
Award" ottenuto nel 2001 in Pitney Bowes e per la prima volta
assegnato ad un manager al di fuori degli Stati Uniti.