Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Un vertice “unico” per Ibm. L’Ad Ciniero è anche presidente

Il neo-presidente sostituisce Luciano Martucci che lascia l’azienda dopo 40 anni

26 Gen 2010

Due poltrone per un solo manager. Nicola Ciniero, amministratore
delegato di Ibm Italia dal maggio 2009, ha assunto anche
l’incarico di presidente, subentrando a Luciano Martucci che
lascia l’azienda dopo 40 anni per concentrarsi su attività in
ambito associativo e perseguire nuovi interessi di business.

Laureato in Legge alla Statale di Milano, Ciniero ha una lunga
esperienza manageriale di vertice maturata in Italia e
all’estero.
Dopo Hp, Whirlpool Europe e Digital Equipment, nel 1997 entra in
Compaq Computer come Deputy General Manager per assumere dal 1999
al 2002, il ruolo di Amministratore Delegato che. Nel 2003 è
chiamato da Ibm a guidare il Communication Sector che riunisce i
mercati Tlc utilities e media.
Dopo un’esperienza esterna nel private equity, nel gennaio 2008
Ciniero diventa General Manager Sales di Ibm Italia.