Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

TECH

Una guida completa alla scelta del notebook ideale per lavoro, gaming e grafica

Come scegliere il pc portatile ideale per le nostre diverse esigenze. Ecco quali sono le caratteristiche a cui prestare attenzione al momento dell’acquisto

16 Feb 2017

Il notebook è oggi un elemento essenziale, non solo per chi lo utilizza per lo studio o per rompere la monotonia con la semplice navigazione su Internet, ma anche per chi necessita di uno strumento portatile ma potente: ovvero qualcosa in grado di consentire operazioni come il lavoro, il photo ed il video editing e ovviamente il gaming. Da questo punto di vista, le soluzioni non mancano di certo: il segreto, come sempre, sta nella scelta di un device in grado di soddisfare le proprie esigenze, dotato di tutte le caratteristiche hardware perfette per i propri scopi, siano essi ludici o professionali.

Come scegliere un notebook per il gaming?

Il gaming è una passione che attualmente lega sempre più persone. Ma come scegliere il notebook ideale per giocare online? Il nostro consiglio è di selezionare un laptop dotato innanzitutto di una scheda grafica di ultima generazione, come ad esempio la scheda GeForce GTX 1060, con un processore Intel Core i7 Series e con una RAM tale da poter supportare un notevole impiego di risorse di sistema, dunque a partire da un minimo di 8 GB. Per quanto riguarda lo schermo, noi consigliamo una risoluzione in Full HD ed una tecnologia anti-riflesso, ed un peso che non superi i 4,3 chili. Visitando i principali portali di elettronica, poi, potrete valutare quale fra i notebook proposti possa risultare perfetto per il gaming, in base alle caratteristiche elencate in precedenza.

Lavorare al computer: quali sono le soluzioni?

Il laptop è una scelta ideale anche per chi lavora, dato che può essere portato in ufficio ed utilizzato al posto del classico computer aziendale: ma questa soluzione dà il meglio di sé per i professionisti che viaggiano spesso, e che necessitano di restare in contatto con i clienti, svolgendo anche del lavoro in mobilità. Questo, comunque, non significa che il Pc fisso debba essere scartato a priori: ancora oggi, infatti, questa soluzione è perfetta per chi lavora prettamente da casa o in ufficio, in quanto assemblabile secondo i propri gusti o esigenze. Infine, l’Ultrabook: una opzione ottimale per chi vorrebbe la potenza di un Pc e la portabilità di un notebook.

Come scegliere un notebook per la grafica?

Il microprocessore è ancora decisivo, soprattutto per via dell’utilizzo di software molto impegnativi: da questo punto di vista, il Core i7 è ottimizzato per la gestione di programmi di editing estremamente potenti (come ad esempio i software per la grafica 3D), mentre il Core i5 è l’ideale se vi ritrovate a dover utilizzare diversi programmi in simultanea. Da questo punto di vista, modelli come l’Asus K550VX ed il Lenovo Ideapad 700 rappresentano una soluzione ideale per chi si occupa di grafica.

Argomenti trattati

Approfondimenti

N
notebook

Articolo 1 di 5