Usa-Cina: Trump valuta di estendere il "ban" ad Alibaba - CorCom

TRADE WAR

Usa-Cina: Trump valuta di estendere il “ban” ad Alibaba

Il presidente degli Stati Uniti non esclude l’attuazione di altri divieti contro i colossi cinesi, dopo quelli già in vigore contro WeChat e l’app ByteDance, di cui Microsoft è in pole position per rilevare le attività negli Usa

17 Ago 2020

Veronica Balocco

Le pressioni Usa sulle società tecnologiche cinesi potrebbero estendersi a nuovi nomi: dopo aver dapprima ordinato ai proprietari della app TikTok, ByteDance, di vendere le loro attività negli Stati Uniti e aver quindi firmato due ordini esecutivi che vietano a TikTok e WeChat di operare sul territorio statunitense, il presidente Donald Trump ha affermato di valutare nuove misure restrittive contro altre aziende cinesi, tra cui il colosso dell’e-commerce, Alibaba. La conferma è giunta direttamente dal numero uno della Casa Bianca nel corso di una conferenza stampa, come riportato dai media americani.

WHITEPAPER
Come vendere un maggior numero di soluzioni di data protection?
Sicurezza dei dati

Le misure prese nei confronti di TikTok sarebbero giustificate dalle preoccupazioni che gli Stati Uniti nutrono sulla sicurezza dei dati personali gestiti dalla app. Secondo il Wall Street Journal, l’app versione Android, contravvenendo alle regole di Google sulla protezione dei dati, avrebbe raccolto i codici identificativi di milioni di smartphone e tracciato l’attività online dei dispositivi che senza gli utenti potessero disattivare tale tracciamento. E sebbene l’accusa sia stata respinta da TikTok, il cui proprietario ha affermato di essere “impegnato a proteggere la privacy e la sicurezza”, le restrizioni da parte degli Usa si sono fatte sempre più severe, sino all’ordine di Trump a ByteDance di cedere le operazioni statunitensi di TikTok entro 90 giorni. Intanto proseguono le trattative che vedono Microsoft in pole position per rilevare le attività di TikTok negli Stati Uniti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5