Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Vendute 2 milioni di lavagne interattive

23 Mag 2011

Smart Technologies, azienda specializzata nelle soluzioni per la
collaborazione, annuncia di avere raggiunto il traguardo di 2
milioni di lavagne interattive Smart Board installate in tutto il
mondo. La notizia si va ad aggiungere a un anno positivo per
l’azienda. Con il 2011, infatti, Smart festeggia il 20°
anniversario dal lancio della prima versione della lavagna
interattiva Smart Board e il raggiungimento di 5 milioni di utenti
registrati alla versione 10 di Smart Notebook, il software per
l’apprendimento collaborativo. Ci sono voluti 17 anni
all’azienda per arrivare a installare 1 milione di lavagne
interattive e meno di altri tre anni per arrivare a 2 milioni di
unità.

Da quando Smart ha introdotto la prima lavagna interattiva 20 anni
fa, questo strumento è diventato importante in diversi ambienti
per l’apprendimento tecnologico sparsi in tutto il mondo. La
lavagna Smart ha supportando gli insegnanti nella creazione di
lezioni sempre più interattive, capaci di aumentare l’impegno
degli studenti e di aiutare anche i ragazzi con bisogni
speciali.

Secondo Futuresource Consulting, una società di ricerca
indipendente che da oltre 9 anni si occupa di analizzare il mercato
delle lavagne interattive, circa l’8% delle classi di tutto il
mondo è dotata di una lavagna interattiva, con quote percentuali
che si aggirano intorno al 73% per la Gran Bretagna, il 36% per gli
Stati Uniti e il 26% per il Canada. In Italia, Smart vanta una
posizione consolidata in quando fornitore leader per il mercato
delle lavagne interattive. Futuresource riferisce che in Italia,
nel 2010, Smart ha venduto quasi 8.500 lavagne interattive Smart
Board e ha ottenuto il 46,4% di quota di mercato negli ultimi 3
mesi dell’anno.

“Questo giorno segna un importante traguardo per l’azienda e
non vediamo l’ora di raggiungere altri risultati e traguardi
grazie al nostro impegno costante a trasformare il modo in cui si
lavora e impara” ha commentato Nancy Knowlton, Ceo di Smart.