Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Via a Definio, piattaforma per il Risk Management

15 Ott 2009

Reply leader nella progettazione e nell’implementazione di
soluzioni basate sui nuovi canali di comunicazione e media
digitali, nell’ambito del potenziamento della propria offerta
rivolta ad aziende del mondo Finance ha reso disponibile la
piattaforma Definio Reply.

Definio Reply, già impiegato con successo da diversi operatori
del mercato del risparmio gestito, si caratterizza per essere una
piattaforma aperta e flessibile per la gestione dei dati
finanziari e patrimoniali, integrando al suo interno i principali
strumenti di controllo, di analisi e di supporto alla consulenza
finanziaria.

In Definio Reply confluiscono il prodotto Definio Financial
Platform, che Reply ha acquisito da InAnte, oltre a esperienze
consolidate su tematiche quali Risk Management, Wealth
Management, Budgeting and Cost control.

Definio Reply si inserisce nella strategia di sviluppo di Reply
nel settore Finance, dove già affianca i più importanti
istituti Bancari e Assicurativi nella definizione di strategie
basate sull’introduzione di nuove tecnologie (Soa, soluzioni
Mobile e Wireless, portali multicanali, on-line self services,
Business Intelligence e Knowledge Management) in settori mission
critical quali il trading, l’asset management, i canali
distributivi, il controllo del rischio e la sicurezza.
Reply, inoltre, ha sviluppato negli ultimi anni una sempre più
significativa practice di consulenza e di supporto al cambiamento
con progetti di grande criticità in ambito di “crescita dei
ricavi” e “cost optimization” presso alcune delle più
importanti istituzioni finanziarie europee.

“Con Definio Reply – ha dichiarato Tatiana Rizzante,
Amministratore Delegato di Reply – ampliamo la nostra offerta
per il Risk e il Wealth Management. Un ambito sempre più
cruciale per tutti gli operatori finanziari – Banche, Società di
Gestione del Risparmio, Compagnie di Assicurazione, Fondi
Pensione, Fondazioni Bancarie, Investment e Private Bank, Family
Office – che devono analizzare e controllare attività
finanziarie gestite, direttamente e presso terzi".