Via a Smart Contact Tourism, la call per il turismo innovativo - CorCom

MIBACT-INVITALIA

Via a Smart Contact Tourism, la call per il turismo innovativo

La competizione è dedicata alla messa a punto di progetti, applicazioni ed esperienze votati ad accrescere qualitativamente l’offerta turistica e rendere l’Italia più attrattiva nell’era del post-Covid. In palio 200mila euro per le 10 proposte più all’avanguardia. C’è tempo fino all’8 marzo

04 Feb 2021

Domenico Aliperto

Trovare soluzioni innovative touchless, capaci di garantire sicurezza, ma allo stesso tempo di far sentire la presenza e il calore delle persone, facendo percepire la vicinanza dei luoghi. È l’obiettivo della nuova sfida di FactorYmpresa Turismo, il programma promosso dal Mibact e gestito da Invitalia che offre servizi di accompagnamento e contributi economici alle imprese e agli aspiranti imprenditori della filiera turistica. L’obiettivo è far crescere qualitativamente l’offerta turistica e rendere l’Italia più competitiva sui mercati internazionali.

I dettagli della call

C’è tempo fino ‪alle ore 12.00 dell’8 marzo 2021 per rispondere alla call e presentare sul portale di Invitalia il proprio progetto di business sui temi del turismo contactless, touchless e next normal. “Le idee e i progetti dovranno rivolgersi a chi vuole fruire in sicurezza del territorio, delle destinazioni e degli spazi, a chi vuole vivere il viaggio con leggerezza, in ogni fase dell’esperienza turistica, a chi vuole sentire la vicinanza con i luoghi e le persone, anche senza contatto fisico”, si legge in una nota di Invitalia. In palio per le imprese e gli imprenditori della filiera turistica ci sono servizi di accompagnamento e contributi economici per un valore totale di 200 mila euro.

Digital event, 22 giugno
Forum PA > La trasformazione digitale del Paese
Digital Transformation
Networking

Le proposte dovranno vertere dunque su applicazioni e servizi che consentano di gestire la fruizione di musei, attrattori culturali, trasporti, soluzioni di alloggio e ristorazione in modo intelligente e in assenza di contatti fisici. Ma è possibile anche presentare prodotti, soluzioni tecnologiche e infrastrutture per la conversione dei servizi turistici in chiave contactless oltre che esperienze alternative, che adattano l’offerta turistica classica in ottica next normal.

I premi in palio

Una giuria individuata da Invitalia selezionerà le migliori 20 proposte che parteciperanno all’Accelerathon, il quale avrà luogo online il 24 e ‪25 marzo ‪2021. Qui, durante una full immersion di 36 ore, grazie al supporto di mentor e tutor, le startup potranno accelerare la propria idea di business e preparare un pitch da presentare alla giuria. I migliori 10 progetti saranno premiati con un contributo in denaro di 20 mila euro ciascuno, a cui si aggiungono i servizi di accompagnamento forniti da Invitalia.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3