Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

PRIMO PIANO

Via al Dipartimento per la Trasformazione Digitale, il decreto in Gazzetta

La struttura della Presidenza del Consiglio potrà articolarsi in non più di due uffici e due servizi. Ma salgono le figure dirigenziali al vertice

27 Ago 2019

Mila Fiordalisi

Direttore

E’ istituito il Dipartimento per la trasformazione digitale quale struttura generale della Presidenza del Consiglio dei ministri”: in Gazzetta ufficiale il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 19 giugno 2019 che modifica precedente decreto del 1° ottobre 2012 recante “Ordinamento delle strutture generali della Presidenza del Consiglio dei ministri”.

Il Dipartimento per la trasformazione digitale “è la struttura di supporto al Presidente per la promozione ed il coordinamento delle azioni del Governo finalizzate alla definizione di una strategia unitaria in materia di trasformazione digitale e di modernizzazione del Paese attraverso le tecnologie digitali. Esso dà attuazione alle direttive del Presidente in materia e assicura il coordinamento e l’esecuzione dei programmi di trasformazione digitale”, si legge all’articolo 24 ter. E al comma 3 si puntualizza che il Dipartimento si articola in non più di due uffici e in non più di due servizi.

Il nuovo provvedimento mette nero su bianco anche la composizione numerica della squadra: si sale da 6 a 11 unità aggiuntive massime per quel che riguarda le figure dirigenziali al top. Ma scendono a 5 massimo, da 6, i dirigenti di seconda fascia che potranno aggiungersi al team.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

D
Digital transformation
T
trasformazione digitale

Articolo 1 di 5