Via al Programma per start up Ict

19 Mar 2014
placeholder

Il 61,2% dei giovani europei, italiani in testa, secondo i dati 2013 del Global Entrepreneurship Monitor, vorrebbe avviare una nuova impresa. Per parte sua la Commissione europea presenterà a maggio 2014 i progetti vincitori del bando di 100 milioni di euro a favore di circa mille startup e aziende altamente innovative per lo sviluppo di app e altri servizi digitali in settori come trasporti, salute, produzione intelligente, energia e media. Se si guarda solo all’Italia, l’e-commerce continua a crescere, oggi è stimato intorno ai 21,1 miliardi e sono 41,7 milioni gli utenti di Internet, tutti potenziali e-shopper (fonte: Netcomm e Casaleggio Associati).

In questo scenario TelecityGroup Italia, branch di TelecityGroup, il maggior provider europeo di data center indipendenti dai carrier di telecomunicazioni, ha dato vita allo “Startup Programm”, un’iniziativa dedicata alle startup del Belpaese, che mette al centro l’infrastruttura di rete come volano del business, un progetto caratterizzato da una serie di agevolazioni economiche (primo anno gratuito) e supporto di servizi.

“Al momento – spiega Alvise Biffi, ceo di 18Months, startup milanese che ha realizzato il servizio 18Tickets (www.18tickets.it ), sistema di cloud ticketing per cinema e teatri e ha aderito al Programma – utilizziamo uno spazio in share con 20 MB di banda, una classe di indirizzi su un server in affitto e un hard disk usb ad esso collegato per i backup. A breve passeremo a un quarto di rack dedicato, mantenendo i 20 MB ma in dual link con doppia alimentazione separata. Questo servizio per noi è core perché su questa infrastruttura vengono ospitate le macchine di produzione che contengono il cuore del nostro sistema. Molto utile è stato l’interfacciamento col provider in fase di configurazione e installazione della macchina. La cosa più importante? Uptime e SLA (Service Level Agreement, n.d.r.) garantiti al 100% e condizioni economiche: normalmente una startup come la nostra non si sarebbe dotata di una simile infrastruttura. Fondamentale anche il fatto che presto disporremo della certificazione PCI DSS – Payment Card Industry Data Security Standard”.

“I giovani vogliono fare impresa, è fondamentale per la nostra economia investire su di essi – afferma Luca Beltramino, managing director di TelecityGroup Italia SpA, che guida i tre data center di Milano (via Savona, via Cascia in città e Basiglio alle porte del capoluogo), 30 dipendenti e 180 clienti, www.telecitygroup.it e in questo senso l’ICT rappresenta un’opportunità di crescita. Nonostante questo le startup devono pensare ai data center come a un volano del cambiamento e del business. Presto i nostri data center saranno certificati PCI DSS – Payment Card Industry Data Security Standard, la monetica e le operazioni di e-commerce delle startup che aderiscono al Programma saranno certificate, un’opzione strategica in termini di marketing. In più TelecityGroup gioca la carta del fatto di essere un provider indipendente dai carrier di telecomunicazioni, il che dà ulteriori garanzie anche in termini di sicurezza”.

Articolo 1 di 5