Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Virgilio presenta VBanner per i blogger

24 Set 2010

Virgilio, il portale di Telecom Italia, presenta VBanner
(http://vbanner.it/), un servizio che consente a tutti i produttori
di contenuti sul web di monetizzare il proprio lavoro semplicemente
inserendo banner pubblicitari nei propri blog o siti. Questa
iniziativa fornisce un’ulteriore linfa e spinta al fenomeno del
“crowdsourcing”, la pratica sempre più diffusa con la quale
viene coinvolta la comunità virtuale per la ricerca di contenuti,
soluzioni e idee.

Il funzionamento di VBanner è molto semplice. Per poter iniziare a
guadagnare con il proprio blog o sito, è sufficiente registrarsi
gratuitamente al servizio attraverso il form disponibile
all’indirizzo http://banner.virgilio.it/via/ssosignup/new_guest.
Il servizio è aperto a tutti i blog o siti che possono quindi
risiedere su qualsiasi piattaforma o circuito.

Una volta effettuata la registrazione lo staff di VBanner
controllerà che il blog risponda a tutti i requisiti necessari.
Per iscriversi, infatti, il blog deve avere determinate
caratteristiche: i contenuti devono essere originali e di assoluta
qualità, deve essere aggiornato almeno due volte alla settimana e
deve poter ospitare un banner delle dimensioni di 300×250 pixel
nella parte superiore del blog.   

Anche il sistema di remunerazione di VBanner è semplice: si basa
sulle pagine viste dagli utenti, e garantisce un RPM- Revenue per
Mille impression – certo e predefinito. La quotazione degli Rpm
varia in base al canale tematico al quale ci si iscrive. Allo scopo
di erogare banner il più possibile a target con i contenuti del
blog, infatti, è possibile scegliere un particolare argomento
(Cinema, Donne, Giochi, Motori, Musica, Notizie, Sport, Tecnologia,
Viaggi) ognuno dei quali ha un diverso valore in Rpm. Il meccanismo
premia la qualità dei blog o siti e la capacità degli editor di
intrattenere i loro utenti.

“VBanner è un servizio che rientra a pieno nella strategia del
nostro portale – ha dichiarato Gianfranco Baldinotti, Responsabile
Marketing e Contenuti di Virgilio-. Siamo stati, infatti, tra i
primi in Italia a dedicare ampio spazio ai contenuti generati dagli
utenti, riservandogli anche un’apposita sezione all’interno
dell’home page di Virgilio. Proprio per questo motivo abbiamo
deciso di sviluppare un servizio che potesse gratificarli anche da
un punto di vista economico. Questo, inoltre, costituirà un
notevole vantaggio anche per tutti i nostri investitori i cui
banner, grazie alla presenza di opportuni canali tematici,
troveranno visibilità all’interno di nuovi e altrimenti
difficilmente raggiungibili bacini di utenti”.
 
La remunerazione avviene su base mensile al superamento della
soglia di 50 euro e, in ogni momento, è possibile accedere al
pannello di controllo del proprio account e consultare il totale
dei propri guadagni. Per il pagamento, infine, è possibile
utilizzare PayPal. Sarà sufficiente specificare l'account
PayPal che si intende utilizzare e seguirne la procedura di
verifica.

VBanner verrà presentato ai blogger di tutta Italia a Rocca di
Riva del Garda in occasione della BlogFest, evento di cui il
portale Virgilio è media partner. In questa occasione, inoltre,
verranno presentati i risultati di un’indagine realizzata dal
portale per approfondire gli orientamenti dei blogger (sulla
piattaforma MyBlog) sul tema “remunerazione”.

Da questa indagine emerge che per il 29% degli intervistati il blog
può concretamente diventare una significativa fonte di guadagno,
anche se non la principale, un altro 24% crede in un guadagno ma
non a breve termine, mentre l’11% lo ritiene un vero e proprio
lavoro, il restante non ha ancora un’idea chiara in merito.

Significativo rilevare che sempre dall’indagine emerge che la
motivazione che aveva spinto i blogger a creare un blog era per il
35% degli intervistati il divertimento, mentre lo scopo del 27% era
quello di diventare popolare nella blogosfera. A questi si
aggiungono un altro 20% che intendeva semplicemente generare
discussioni ed infine solo il 19% degli intervistati ha dichiarato
di cercare fin dalle origini un ritorno economico. In pratica la
maggior parte apre un blog per divertimento e passione e solo in
seguito si realizza che la propria passione può trasformarsi in
fonte di guadagno.

Ma qual è, infine, il fattore di successo per un blog secondo gli
stessi blogger? Per il 40% degli intervistati le caratteristiche
fondamentali sono qualità e stile dei contenuti mentre, per il
24%, ciò che fa realmente la differenza è l’argomento trattato.
Un altro aspetto importante, almeno per il 17% dei blogger
italiani, è la frequenza con cui un blog viene aggiornato. Meno
rilevanti, invece, l’interazione tra blogger e lettore, 15%, e
aspetto grafico e usabilità, 3%.