Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

STRATEGIE

Vivendi apre a Mediaset, un ruolo nella jv “anti-Netflix”

Ramoscello d’ulivo dopo lo strappo su Premium: la media company francese offre al broadcaster un posto a capotavola nell’alleanza di Tim e Canal+, secondo Bloomberg. In ballo la cessione del 29% della quota della media company nell’emittente

05 Set 2017

Vivendi offre a Mediaset un ruolo nella joint venture nel settore media tra Tim e Canal+. L’ipotesi, lanciata da Bloomberg, potrebbe sbloccare l’impasse causato dalla guerra legale nata più di un anno fa con lo strappo all’accordo fra le due società su Premium.

Mediaset potrebbe così diventare, contribuendo con la sua pay tv, terzo partner dell’alleanza mediterranea, progetto per contenere l’avanzata di Netflix e delle altre piattaforme digitali.

L’accordo potrebbe prevedere la cessione da parte di Vivendi di parte o di tutto il 29% di azioni nell’emittente italiana. Inoltre potrebbe prevedere un ruolo più forte per l’azienda italiana a “compensazione” dei danni causati dalla vicenda Premium.

Argomenti trattati

Approfondimenti

M
mediaset
V
vivendi