Viviane Reding entra in EUBrasil: "Ci batteremo per l'Internet libero" - CorCom

LA CARICA

Viviane Reding entra in EUBrasil: “Ci batteremo per l’Internet libero”

L’ex commissario Ue fa il suo ingresso nell’associazione tra Ue e Brasile che punta a rafforzare i legami economici tra le due aree ma anche a sostenere la difesa dei diritti dell’individuo online

09 Set 2014

Patrizia Licata

L’europarlamentare Viviane Reding, ex vice-presidente della Commissione europea responsabile per la Giustizia tra il 2010 e il 2014, è entrata a far parte del gruppo di parlamentari europei che hanno aderito all’Associazione EUBrasil. Con l’arrivo della Reding, EUBrasil conta 16 membri del Parlamento europeo.

Rappresentante del Lussemburgo e parte del Comitato del Parlamento europeo per il Commercio internazionale, la Reding ha subito dichiarato di voler partecipare attivamente alle iniziative di EUBrasil che ricadono nella sua area di competenza.

“Ue e Brasile hanno una partnership strategica. Dobbiamo rafforzare i quadri regolatori tra queste due regioni per far fare il salto di qualità alla nostra collaborazione. I negoziati in corso per un accordo di libero scambio tra Ue e Mercosur sono l’occasione perfetta per rinsaldare il nostro rapporto”, ha dichiarato la Reding.

“C’è un’altra causa che combattiamo insieme: ci battiamo perché Internet resti libero e aperto, ponendo l’individuo al centro. Le regole dell’Ue sulla protezione dei dati ripristineranno la fiducia nella Rete in Europa proteggendo i diritti delle persone nelle modalità richieste dalla rivoluzione digitale e restituendo ai consumatori il controllo sulle loro attività online. Se il Brasile vuole muoversi nella stessa direzione, ciò porterà a una migliore cooperazione e a un maggiore scambio di dati tra Ue e Brasile. Insieme siamo più forti! E faremo valere il diritto fondamentale alla privacy nel diritto internazionale”, ha aggiunto la Reding.

Luigi Gambardella, presidente di EUBrasil, ha salutato con soddisfazione l’arrivo della Reding, convinto che il suo ingresso nell’associazione sia un indicatore di come EUBrasil diventi ogni giorno più forte: “La personalità e l’esperienza politica della signora Reding sono eccezionali. Sono convinto che l’ex vice presidente della Commissione Ue utilizzerà tutte le sue conoscenze e la sua esperienza per garantire il consolidamento dei rapporti tra Brasile ed Europa nelle sue nuove responsabilità nel Parlamento europeo“.

Viviane Reding è una delle personalità politiche più importanti d’Europa: ha completato tre mandati come membro del governo europeo e attualmente è membro del Parlamento europeo. Nel 1999, dopo 10 anni nel Parlamento del Lussemburgo e 10 anni nel Parlamento europeo, è diventata commissario europeo all’Istruzione e cultura e ha promosso il Programma Erasmus. Nel 2004, è rimasta commmissario Ue e ha preso la guida del portafoglio sull’Information Society and Media, combattendo contro le telco la battaglia per l’abbattimento delle tariffe di roaming mobile. Nel 2010 è diventata il primo vice-presidente e commissario Ue responsabile per la Giustizia e i diritti fondamentali. L’Associazione EUBrasil, con sede centrale a Bruxelles, è l’unica piattaforma di networking privata in Europa e in Brasile creata con lo scopo di sostenere lo sviluppo delle relazioni economiche tra Unione europea e Brasile e al tempo stesso promuovere legami politici e culturali.