Vodafone, in arrivo il nuovo Cto - CorCom

CAMBIO DELLA GUARDIA

Vodafone, in arrivo il nuovo Cto

Johan Wibergh, proveniente da Ericsson, sostituirà Steve Pusey, che lascerà ufficialmente l’azienda il 31 luglio. L’ingresso nel gruppo a maggio per agevolare la fase di transizione

15 Gen 2015

L.M.

Via l’attuale Cto, è in arrivo un nuovo Chief Technology Officer in Vodafone Group. Il ruolo sarà ricoperto da Johan Wibergh, attualmente vicepresidente esecutivo e capo del Segmento Networks di Ericsson. Sostituirà Steve Pusey, che ha comunicato al Board la sua intenzione di lasciare l’azienda il prossimo 31 luglio.

Wibergh riporterà direttamente al Ceo di Vodafone, Vittorio Colao, e farà il suo ingresso nel Gruppo a maggio, per agevolare la fase di transizione dovuta all’uscita di scena del suo predecessore. Steve Pusey lascerà il Board dopo l’incontro generale annuale del Vodafone Group previsto per il 28 luglio e non si candiderà alla rielezione.

Johan Wibergh è entrato in Ericsson nel 1996 e ha conquistato un’esperienza internazionale in incarichi di alto rilievo ricoperti in Brasile e Stati Uniti. Dal 2008 Wibergh è parte dell’ Executive Leadership Team di Ericsson.

Formalmente Wibergh lasciato l’incarico in Ericcson oggi ma resterà a disposizione della società fino al 30 aprile, quando darà l’addio ufficiale all’azienda. Il suo incarico sarà ricoperto da Hans Vestberg che aggiungerà il ruolo di capo dei Segment Networks a quelli di presidente e Ceo.

Steve Pusey era entrato in Vodafone nel 2006 proveniente da Nortel ed era stato nominato nel Board a giugno 2009. Tra i suoi successi l’espansione internazionale del 3G di Vodafone, il lancio del 4G in 15 Paesi e lo sviluppo di funzioni relative all’IT globale e alla cyber-sicurezza.