IL VENTENNALE

Vodafone Italia spegne 20 candeline: dal 1995 investiti oltre 23 miliardi

Dall’ingresso sul mercato mobile come Omnitel agli accordi con Netflix, passando per l’ingresso nel gruppo britannico, la prima Station e il lancio del 4G. Per celebrare l’evento in regalo ai clienti una settimana di chiamate illimitate gratuite

23 Nov 2015

Andrea Frollà

Oltre 23 miliardi di euro di investimenti, con un contributo diretto e indiretto al sistema economico italiano nell’anno fiscale chiuso a marzo 2014 di 5,9 miliardi di euro, un contributo netto al PIL di 2,7 miliardi di euro e una occupazione di 37.000 persone incluso l’indotto. Sono questi i numeri che raccontano l’attività di Vodafone Italia a vent’anni di distanza dalla propria nascita, quando il nome della compagnia era Omnitel. Fu infatti nel 1995 che l’operatore mobile entrò sul mercato segnando la liberalizzazione dei servizi telefonici mobili. Fra i primi cellulari e le recenti partnership su contenuti online e Tv, passando per gli abbonamenti in fibra delle famiglie italiane, la compagnia di telecomunicazioni è stata tra le protagoniste del mercato telefonico.

Il primo abbonamento senza canone fisso siglato dalla Omnitel è datato 1996, ossia due anni prima che la tariffa You&Me cambiasse le abitudini dei giovani, consentendo per la prima volta di parlare gratuitamente con il numero preferito. Poi nel 2001 è la volta dell’ingresso nel Gruppo Vodafone, che precede l’esordio del GSM e il lancio della prima Connect Card. Il 2004 è l’anno del debutto dei servizi 3G, che apre la strada all’esplosione del fenomeno smartphone, mentre l’ingresso nel settore della telefonia fissa con la Vodafone Station è datato 2008.

Nel 2013 Vodafone, con il piano Spring, imprime una ulteriore accelerazione agli investimenti per lo sviluppo delle proprie reti a banda ultralarga. Oggi Vodafone conta 4 milioni di clienti che sfruttano la rete 4G, mentre sono 2,2 milioni le famiglie raggiunte dalla fibra Vodafone.

WHITEPAPER
Trasformazione digitale per PMI: tutto quello che c’è da sapere
Dematerializzazione
Digital Transformation

La creazione del Vodafone Experience Center, un laboratorio interattivo di 700 Mq dedicato allo sviluppo di soluzioni per le imprese, e l’acquisizione di Cobra – oggi Vodafone Automotive – nel 2014, consolidano la posizione della compagnia nel campo dei servizi per le aziende.

Nel tempo Vodafone in Italia ha dato spazio anche alle iniziative di carattere sociale, messe in atto tramite la Fondazione Vodafone Italia, nata nel 2002 e con 80 milioni di euro di investimenti all’attivo in oltre 400 progetti a favore delle comunità, con particolare attenzione all’utilizzo della tecnologia al servizio del sociale.

Per festeggiare i 20 anni di attività, Vodafone ha deciso di offrire ai propri clienti una settimana di chiamate illimitate gratuite verso i cellulari Vodafone da attivare, dal 23 al 30 novembre, direttamente in negozio.