Wi-fi per i servizi Fastweb a Fiera Milano - CorCom

Wi-fi per i servizi Fastweb a Fiera Milano

24 Mar 2015

Il wi-fi di Ruckus Wireless a supporto dei servizi Fastweb. La compagnia guidata da Alberto Calcagno ha infatti ha scelto e implementato una delle più avanzate reti Smart WiFi del mondo e fornirà accesso Wi-Fi pubblico ad alta capacità e velocità, insieme a servizi innovativi di localizzazione via Wi-Fi in tutta l’area di Fiera Milano Rho, il terzo centro espositivo più grande al mondo, situato a Milano.

Ogni anno Fiera Milano ospita più di 50 eventi fieristici professionali, accogliendo circa 23.000 espositori e cinque milioni di visitatori all’anno. L’ampio network Ruckus Smart Wi-Fi è gestito da Fastweb, che ne è anche proprietario, ed è costituito da 500 access point (AP) Ruckus ZoneFlex sia indoor che outdoor, che garantiscono la copertura di oltre 400.000 metri quadrati fra i quali 20 padiglioni espositivi. Fastweb gestisce centralmente l’infrastruttura Ruckus Smart Wi-Fi di Fiera Milano attraverso i controller Ruckus ZoneDirector 5000 all’interno del suo data center.

Oltre a fornire accesso Wi-Fi pubblico gratuito e connettività internet a pagamento agli espositori, Fastweb ha implementato anche il già premiato servizio location based (Lbs) Ruckus SPoT per monetizzare la propria infrastruttura, consentendo agli espositori e agli organizzatori di aumentare la business intelligence sui comportamenti degli utenti, al fine di aiutarli ad ottimizzarli raggiungendo potenziali revenue aggiuntive.

“Questa rappresenta una delle implementazioni Wi-Fi più sofisticate al mondo all’interno di un centro fieristico pubblico su larga scala e crediamo che diventerà lo standard di riferimento per molti altri, consentendo al Wi-Fi di abilitare nuovi livelli qualitativi di business” ha dichiarato Onofrio Pecorella, Director Public Sector Sales per l’Enterprise Business Unit di Fastweb.

“Fastweb non ha solamente implementato questa infrastruttura in brevissimo tempo, ma abbiamo anche aggiunto alla rete dei servizi di localizzazione via Wi-Fi a valore aggiunto, al fine di abilitare una nuova classe di attività di proximity marketing, che consentisse di generare nuove revenue per Fiera Milano e i suoi clienti”.

“Il nostro obiettivo era costruire una soluzione Wi-Fi carrier-class che ci permettesse di offrire servizi a valore aggiunto in grado di creare opportunità di monetizzazione. Ed è esattamente quello che abbiamo ottenuto,” ha concluso Pecorella.

Fastweb e Fiera Milano hanno realizzato un modello che consente alle aziende di offrire ai clienti di Fiera analytics basati sulla localizzazione grazie all’utilizzo dei servizi location-based (LBS) Ruckus SPoT.

Argomenti trattati

Approfondimenti

F
fastweb
F
fiera milano
R
ruckus