Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL BILANCIO

Zalando, conti in volata: crescono ricavi e clienti

Il gruppo archivia il 2016 con un fatturato in aumento del 23% a 3.639 milioni di euro. Ebit su del 5,9% a 216 milioni. Gli utenti raggiungono i 20 milioni (+11%). Il co-ceo Ritter: “Nel 2017 creeremo oltre 2mila posti di lavoro”

01 Mar 2017

F.Me

Zalando si aspetta un 2017 con performance al di sopra della media del mercato fashion e un aumento de i ricavi del 20-25%. Questa la guidance a seguito dei risultati del 2016 in cui la piattaforma europea per la moda online, ha guadagnato quote di mercato in ogni singolo trimestre: i ricavi sono cresciuti del 23% raggiungendo i 3.639 milioni di euro (2015: 2.958 milioni di euro).

Il margine Ebit rettificato è aumentato del 5,9%, pari a un Ebit rettificato di 216,3 milioni di euro (2015: 107,5 milioni di euro, pari al 3,6%). Per il 2017 Zalando si aspetta un margine Ebit rettificato del 5-6%.

“Una forte crescita richiede continui investimenti. Siamo orgogliosi di aver compiuto progressi significativi nell’espansione della profittabilità del nostro business – commenta il co-ceo Rubin Ritter – Mentre continuiamo a sviluppare un sistema tecnologico e operativo in grado di trasformare l’industria europea della moda, investiremo ulteriormente per garantire al consumatore un’esperienza unica e per offrire una proposta ancora più solida ai fornitori, garantendo così una crescita al di sopra della media del mercato. Parallelamente, vogliamo estendere il team, andando a creare oltre 2.000 nuovi posti di lavoro nel 2017”.

Nel 2016, circa 20 milioni di clienti (+11%) hanno acquistato su Zalando, utilizzando sempre di più i dispositivi mobile. La crescita dell’azienda è resa possibile da tecnologia e infrastrutture. Il numero di dipendenti nel team tecnologico è arrivato a 1.600, dai 1.000 del 2015. La rete logistica paneuropea si espanderà grazie all’aggiunta dei 20.000-30.000 mq dei magazzini in Francia e Svezia, e del centro di distribuzione di 130.000 mq in Polonia.

Il Capex nel 2016 è stato pari a 181,7 milioni di euro, al netto di M&A, e si è tradotto soprattutto in investimenti nelle infrastrutture, in una maggiore automazione e nello sviluppo in-house di software. Zalando si aspetta un Capex pari a 200 milioni di euro anche nel 2017, principalmente nelle stesse aree.

All’inizio di questa settimana l’azienda ha raggiunto l’accordo per l’acquisizione delle attività del rivenditore multicanale Kickz, con sede a Monaco. Con l’aggiunta di Kickz, Zalando intensificherà ulteriormente i segmenti sport e lifestyle, in particolare nel settore del basket. La transazione è soggetta al controllo dell’acquisizione da parte delle Autorità Competenti tedesche e austriache; la chiusura dell’accordo è prevista per la prima metà del 2017. Tutte le parti hanno concordato di non rivelare i dettagli finanziari dell’acquisizione.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
Bilancio 2016
C
conti
R
ritter
Z
Zalando

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 3