Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

zEnterprise 114, architettura a misura di impresa

14 Lug 2011

Ibm presenta il nuovo potente modello base della famiglia
zEnterprise, che offre l’innovazione e le qualità uniche dei
mainframe su misura per le organizzazioni di piccole e medie
dimensioni.

Il nuovo Ibm zEnterprise 114 è presentato a un anno di distanza
dal grande annuncio dello zEnterprise 196. Il nuovo server permette
alle organizzazioni di medie dimensioni di godere dei benefici di
un mainframe con un costo inferiore del 25% (1) e prestazioni
superiori del 25% (2) rispetto al suo predecessore, il sistema z10
Business Class. I clienti possono consolidare 40 Oracle server core
esistenti su un nuovo z114 con tre processori Linux. Rispetto ai
server Oracle, il nuovo z114 costa l’80 per cento in meno, ha
consumi molto ridotti e occupa minor spazio (3).

Con un prezzo di ingresso a partire da 75.000 euro, lo zEnterprise
114 rappresenta una soluzione particolarmente interessante per le
organizzazioni che si trovano a dover gestire un volume di dati in
continua crescita e che hanno bisogno di avvalersi di sistemi di
elaborazione intelligenti che le aiutino a operare con efficienza,
comprendere al meglio il comportamento e i bisogni dei clienti,
ottimizzare le decisioni in tempo reale e ridurre i rischi.

Ibm ha inoltre aggiunto nuove caratteristiche, arrivando a
supportare all’interno del sistema zEnterprise lame System x in
grado di eseguire applicazioni Linux x86, e in futuro applicazioni
Windows, senza che sia necessaria alcuna modifica. Il sistema
zEnterprise introdotto lo scorso luglio e questo nuovo server
possono contribuire a semplificare i data center per la loro
capacità di di gestire i carichi di lavoro su server mainframe,
Power7 e System x come singolo sistema. Con l’ausilio della
zEnterprise Blade Center Extension (zBX), le imprese sono inoltre
in grado di estendere le qualità dei loro mainframe, ad esempio la
governance e la gestibilità, a carichi di lavoro in esecuzione su
più piattaforme.

Alcune aziende anche non di grandi dimensioni come ad esempio Psp,
fornitore di servizi per l’elaborazione delle carte di credito,
sono passate a un mainframe per la prima volta per consolidare più
rack di server HP su un solo mainframe Ibm Business Class con 2
soli processori. L’ulteriore capacità disponibile già
incorporata nel loro mainframe di base è in grado di soddisfare i
bisogni legati alle proiezioni di rapida crescita senza la
necessità di aumentare l’ingombro del sistema informatico.

"L'introduzione dello zEnterprise ha cambiato i paradigmi
dell'Information Technology perchè consente di raggiungere un
obiettivo che fino a ieri sembrava un'utopia: avere finalmente
un data center totalmente integrato, aperto e flessibile, che
permette di avere una visione completa e centralizzata, pur avendo
la possibilità di gestire i workload in maniera mirata e dinamica
– afferma Gianfranco Previtera, vice President Strategic Initiative
Ibm Italia -. Oggi con l'annuncio dello z114 questa
opportunità è alla portata di tutti i budget e consentirà a
tante imprese italiane di riorganizzare in maniera efficiente i
propri sistemi informativi e di adottare con grande semplicità
soluzioni avanzate come quelle di Business Analytics, ottenendo
vantaggi immediati per il business."

"Il mercato ha compreso pienamente il valore e le
potenzialità della nuova architettura ibrida Ibm – sottolinea
Marco Utili, Mainframe Platform Sales Manager – e
l'introduzione di questo nuovo sistema estende la qualità, le
prestazioni e la sicurezza dello zEnterprise anche ad ambienti e
realtà tradizionalmente non familiari con il mondo del
mainframe.

“In particolar modo in Italia assistiamo ad un grande fervore di
investimenti e di attività da parte di tanti Isv, che scelgono di
puntare su questa piattaforma per sviluppare nuove soluzioni che il
mercato richiede.
"Lo zEnterprise – continua Utili – sta anche rivitalizzando il
panorama delle competenze. Ibm e Adfor continuano insieme a
realizzare corsi di formazione e ri-qualificazione degli skill per
aziende pubbliche e private e per i business partner; si sono
intensificate le collaborazioni con le principali università
italiane per formare giovani specialisti esperti di questa
piattaforma e infine mi piace ricordare il master sui sistemi
centrali e il cloud computing, organizzato con il Politecnico di
Milano e l'Assolombarda: stiamo ricevendo centinaia di
candidature e il 15 settembre 16 giovani inizieranno i corsi per
essere poi inseriti direttamente nell'organizzazione Ibm con un
contrato di alto apprendistato" .

Lo z114 può consolidare più di 300 server HP Proliant con
workload Oracle.(4)
E’ alimentato dai più sofisticati processori disponibili nel
settore, fino a 14, di cui 10 possono essere configurati come
motori specializzati. Questi motori System z Application Assist
Processor (zaap), System z Integrated Information Processor (zIIP),
Integrated Facility for Linux (Ifl) sono stati disegnati per
integrare nuove tecnologie e applicazioni Java, Xml e Linux con
workload esistenti come pure per ottimizzare le risorse di sistema
e ridurre i costi relativi alla piattaforma. Ad esempio utilizzando
un sistema configurato con il sistema operativo Linux si può
creare e mantenere su uno zEnterprise un server virtuale Linux a
circa 500 dollari l’anno.(5)

Lo z114 offre un miglioramento di circa il 18 per cento (6) nella
gestione dei workload tradizionali z/Os e del 25 per cento (7)
nella gestione dei workload intensivi rispetto al sistema z10
Business Class.

Lo z114 utilizza i sistemi operativi del nuovo zEnterprise compresa
la nuova versione z/Os 1.13 annunciata oggi. La nuova versione
prevede l’uso di nuovo software e nuove capacità di gestione dei
dischi, offrendo inoltre migliorate funzionalità autonomiche e
capacità immediata di rilevazione degli errori, oltre alle più
recenti opzioni di crittografia e conformità, in linea con le
caratteristiche uniche del mainframe in tema di sicurezza.

Con l’obiettivo di semplificare ulteriormente la gestione dei
data center e ridurre i costi, IBM offre anche la possibilità di
gestire i carichi di lavoro su server Ibm System x selezionati con
Linux come parte del sistema zEnterprise (8). Seguirà il supporto
per Microsoft Windows su server System x selezionati.

Questa nuova opzione è resa possibile dalla zEnterprise
BladeCenter Extension (zBX) Ibm, che permette ai clienti di
integrare la gestione delle risorse del sistema zEnterprise come
singolo sistema ed estendere le qualità dei mainframe, tra cui la
governance e la gestibilità, a carichi di lavoro in esecuzione su
altri server selezionati.

Lo zEnterprise può integrare e gestire workload in esecuzione su
decine di migliaia di applicazioni facilmente reperibili sul
mercato per blade Ibm System x e Power7 come l’Ibm Smart
Analytics Optimizer per analizzare dati più velocemente e a costi
ridotti e Ibm WebSphere DataPower XI50 per l’integrazione di
carichi di lavoro basati sul web.

All’interno della zBX è possibile gestire fino a 112 lame, usare
diversi tipi di lame, combinarle e abbinarle all’interno dello
stesso chassis del BladeCenter.

Le opportunità offerte dalla IBM Global Financing

Ibm Global Financing offre interessanti soluzioni finanziarie per
gli attuali clienti Ibm che desiderino passare a uno z114, e anche
per clienti che utilizzano sistemi HP e Oracle. Per i clienti che
utilizzano System z, IBM Global Financing può rilevare i vecchi
sistemi al valore di mercato e offrire in locazione (Fair Market
Value leasing ) il nuovo z114 con un regolare piano di canoni
mensili o trimestrali.

Ibm Global Financing offre anche l’opportunità definita “Sweep
the Floor” per sostituire i sistemi HP Itanium e Oracle Sun con
un sistema z114, occupandosi della gestione a fine utilizzo del
vecchio sistema, secondo le regolamentazioni in materia e nel
rispetto dell’ambiente.
Ai clienti che vogliono fare un upgrade viene anche offerta la
possibilità di effettuare subito il passaggio pagando fra 6 mesi
l’hardware, il software o i servizi con soluzioni finanziarie
personalizzate.

Ibm Italia Servizi Finanziari offre inoltre la possibilità di
finanziamenti a 12 mesi senza interessi su tutto il middleware Ibm
per lo z114 come i prodotti Tivoli, WebSphere, Rational, Lotus and
le soluzioni di Business Analytics.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link